I milioni di turisti stranieri che giungono ad ammirare le nostre bellezze culturali non sempre si comportano in maniera irreprensibile. Spesso sfregiano i monumenti, con danni che poi ci costano finanche milioni di euro. Se poi a questi ci aggiungiamo casi come quelli della Barcaccia di Roma, fontana in marmo realizzata dal Bernini nel 1629 e danneggiata pesantemente da alcuni Hooligans del Feyenoord giovedì scorso, i quali hanno agito in modo indisturbato, abbiamo un quadro completo. Un quadro triste, fatto da un lato dall’ignoranza di chi viene a visitare le nostre bellezze e dall’altro dall’incuria di chi è preposto al loro controllo.

Katy Perry sfotte i monumenti toscani

Quando poi è una Vip a rendersi protagonista di scempi, allora tutto assume un tono molto più alto.

E’ il caso della Popstar americana Katy Perry, che ha trascorso un weekend tra le bellezze della Toscana. Immancabili ovviamente i selfie, peccato però che avessero tutt’altri intenti, non certo di ammirazione. La cantante infatti ha postato autoscatti con i quali a preso in giro, anche volgarmente e con battute a sfondo sessuale, monumenti quali in ordine: la Torre di Pisa, la Venere del Botticelli e il David di Michelangelo.

I selfie sfottò

Prima ha visitato la Torre di Pisa, dinanzi alla quale molti si divertono a scattare la classica foto dove fingono di reggerla. Bene, lei è andata oltre, simulando una fellatio. Poi, giunta alla Galleria degli Uffizi, si diverte con il David di Michelangelo, simulando di toccargli la parte intima. Ma non contenta, passa poi alla Venere di Botticelli, dove ha postato un selfie con un’espressione disgustata assieme a un'amica.

I migliori video del giorno

La maggior parte dei commenti sono divertiti, purtroppo, ma fortunatamente non manca qualche critica, anche di italiani. Le riporta Il Giornale. Una followers le rinfaccia con orgoglio italiano che il tutto non è divertente, e da' dell'ignorante agli americani. Un’altra invece ci va giù duro, affermando di non stupirsi visto che lo fa una che ha dichiarato di aver venduto la sua anima a satana per aver successo.

Avendo poi forse capito di aver sbagliato, ha postato un’altra foto con un sorriso smagliante, avente Firenze sullo sfondo. Ma il danno è fatto. La cultura italiana ha subito l’ennesima umiliazione.