Annuncio
Annuncio

La tanto discussa e al contempo attesa pellicola ''50 sfumature di grigio'', tratta dal romanzo omonimo, è uscita nelle sale cinematografiche italiane il giorno 12 febbraio 2015, a soli due giorni di distanza dal giorno di San Valentino. Il film che vede protagonisti i belli e giovani Jamie Dornan e Dakota Johnson ha fatto registrare nel nostro Paese un incasso di quasi 9 milioni di euro nella sola prima settimana di programmazione al Cinema: ciò è stato dovuto soprattutto al tanto clamore suscitato dal ''chiacchiericcio'' online sulle scene osè ''borderline'', tanto da creare un cosiddetto ''hype'' sul film, ovvero un circolo vizioso di strategia di marketing che porta ad attrarre il consumatore già per il solo parlare di un prodotto. Venendo alla storia in sé, va detto che non a tutti appare come un film a luci rosse, in quanto anche a detta di accreditati critici cinematografici il contesto appare troppo patinato, gli attori spaesati e certe situazioni sono surreali fino a sconfinare nel trash.

Il film narra lo spericolato flirt che nasce tra il ricchissimo e bellissimo rampollo 27enne Christian Grey (da cui la traduzione con ''Grigio''), proprietario di una importante casa editrice, e una graziosa e timida studentessa di filosofia di nome Anastasia Steele. Anastasia ha l'occasione di conoscere il sexy Grey quando sostituisce l'amica coinquilina Carla nell'andare a intervistarlo, e da quell'incontro fatale tra i due nasce una complicità che porta il giovane Grey a prendere inizialmente sotto la sua ala protettiva la vergine e impacciata studentessa. Compresa la natura dolce e romantica di Anastasia, Christian Grey cerca inizialmente di allontanarsene perché capisce che egli non può essere l'uomo adatto a lei, ma l'attrazione tra i due è troppo forte e dunque iniziano a frequentarsi, al punto che Anastasia diventa la prima donna con cui il riservato e cinico Grey si fa vedere in pubblico e nelle occasioni ufficiali.

Anastasia inizia ad affezionarsi al giovane magnate, il quale la conduce in una casa da sogno e la coinvolge in una vita agiata e piena di lusso fatta tra le altre cose di auto sportive ed elicottero privato, ma molto presto la ragazza fa i conti con la vera natura sessuale di Christian, che consiste in atti sadici eseguiti in una cosiddetta ''stanza dei giochi'' presente nella sua prestigiosa residenza privata. Ma la cosa singolare è che Christian decide di sottoporre alla bella Anastasia una sorta di contratto da firmare con cui si stipulerebbe che la ragazza diventi ufficialmente la ''sottomessa'' e Grey ''il dominatore'', ovvero una relazione in cui Grey può effettuare qualsiasi fantasia sadica sulla ragazza, senza che ella possa lamentarsi o replicare. Anastasia desiste, anche se affascinata dal ricco Grey, cercando invece invano di cambiare la natura di quest'ultimo al fine di renderlo un classico fidanzato con cui uscire al cinema e al ristorante. Alla fine, ella deciderà di farsi volontariamente frustare per soddisfare Grey, ma i risvolti lasceranno molto mistero su un ipotetico prosieguo del rapporto tra i due.