Domenica 19 giugno allo Stadio San Siro di Milano i Modà hanno suonato dopo il travolgente successo della sera prima. Quasi centomila, nel totale delle due serate, le persone che hanno assistito ad una splendida band italiana amatissima dalle giovanissime e non solo.

I Dear Jack

La serata di domenica è stata non solo un concerto ma un vero evento musicale. Infatti dalle 17,30 hanno iniziato a suonare i Dear Jack e a seguire Chiara Grispo, grande esclusa del talent Amici 2015.

I Dear Jack hanno suonato nella parte anteriore del palco, formato da una lunga passerella nera con le luci. I giovani musicisti a causa di problemi di acustica hanno suonato in parte in play back. Peccato perché la grinta c’era davvero.

Chiara Grispo

Chiara Grispo, amata dal pubblico e soprattutto da Kekko Silvestre, apre la sua esibizione con Alba Chiara cover di Vasco Rossi. Poi esegue Wuthering Heights cover di Kate Bush.

Devo sottolineare la pretenziosità del fatto di voler eseguire questa canzone che ha moltissime difficoltà. Chiara ci prova ma il risultato non è dei migliori. Stesso dicasi per la cover di Gianluca Grignani La mia storia tra le dita. Molto interessante invece il suo singolo, Blind, che dà il titolo al disco in uscita, composto con l’aiuto del fratello. La canzone rende onore alla voce ed alla personalità della giovane ragazza e ricorda vagamente le atmosfere delicate di Alanis Morrisette.

Chiara considerata la sua giovanissima età, 19 anni, ha ancora molto tempo per poter esprimere il suo potenziale vista anche la fortuna di poter aprire un concerto per i Modà.

Alle ore 21:00 inizia il video negli schermi, la folla si scatena ed ecco comparire Kekko Silvestre con l'accappatoio da pugile con la scritta Captain ed il numero 10 sulla schiena. La band comincia a suonare con grinta e tanta voglia di coinvolgere il pubblico.

Ecco l’elenco delle canzoni suonate:

  • Ti passerà
  • Passione maledetta
  • Tappeto di fragole
  • Sono già solo
  • Doveva andar così
  • Urlo e non mi senti
  • La sua bellezza
  • California
  • È solo colpa mia
  • Come un pittore
  • Forse non lo sai
  • Francesco
  • Anche stasera
  • E non c’è mai una fine
  • Salvami
  • Se si potesse non morire
  • Gioia
  • Dimmelo

Entrata dei Pooh :

  • Pensiero
  • Tanta voglia di lei
  • Cuore e vento
  • Che tu ci sia sempre
  • Arriverà
  • Medley acustico: Nuvole di rock, Mani inutili, Bellissimo, Non è mai abbastanza, Come l’acqua dentro il mare, Dove è sempre sole, A Laura, Mia

Chiusura:

  • La notte
  • Viva i romantici
  • Stella cadente

Questo è il video della stupenda Pensiero cantata da tutte e due le band chiamate scherzosamente Poohdà:

La band ha svolto una esibizione impeccabile, anche a livello tecnico.

Infatti il concerto è stato senza sbavature, con il chitarrista Enrico Zapparoli che ha eseguito gli assoli in maniera impeccabile. Tutta la band ha suonato comunque molto bene, riproponendo le canzoni in maniera fedele all'originale. La linea ritmica è formata da Forcella e Dirani, rispettivamente bassista e batterista dei Modà. Hanno mostrato precisione, suonando in maniera coesa ed hanno saputo sostenere egregiamente il lavoro della chitarra ritmica di Arrigoni.

È stato molto delicato e toccante il medley di canzoni, eseguito solo con la voce di Kekko e la chitarra acustica suonata da Zapparoli. Un altro momento toccante si è verificato quando Kekko ha fatto salire come sua abitudine una sua fan sul palco a cantare. Kekko Silvestre nei vari momenti di ringraziamento ha ammesso che la seconda serata era un po' più rilassata della precedente ed il risultato si è visto. Infatti ha fatto gioire e cantare tutto lo stadio San Siro in quasi tutte le canzoni.

L'augurio fatto dai Pooh ai Modà è stato molto bello come se fossero gli eredi del loro modo di fare di musica. Non è da tutti ricevere questi onori e complimenti ancora per la serata ai Modà che hanno regalato un evento memorabile a tutte le fans provenienti da tutta Italia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto