La terza edizione del "Silk Road International Film Festival" di Xi'an si è svolta dal 19 al 23 settembre. La città è una delle antiche capitali della Cina e si trova sulla cosiddetta via della seta. Il Festival è divenuto in breve tempo una delle più importanti mostre cinematografiche che si tengono nella Repubblica Popolare Cinese, e sta ormai diventando sempre più un punto di riferimento internazionale, considerato che vengono presentati film provenienti da oltre 80 Paesi.

Un grande attore e un film di successo

carlo verdone è stato premiato a Xi'an come miglior attore per il film "L'abbiamo fatta grossa", di cui è autore, sceneggiatore, regista, ma anche interprete principale al fianco di Antonio Albanese.

E' la prima collaborazione tra i due grandi attori e bisogna dire che sembra una coppia già consolidata, con un affiatamento che lascia ben sperare per il futuro. 

Nel film Carlo è Arturo Merlino, un investigatore in totale crisi economica, costretto ad accettare clienti squattrinati o a svolgere in cambio di pochi euro i più svariati lavoretti, come ritrovare un gatto rischiando di cadere da una finestra, ecc. Arturo opera con mezzi di fortuna, anche se con i propri clienti afferma di servirsi di strumenti in dotazione ai Ros o ai servizi segreti.

Antonio Albanese è Yuri Pelagatti, attore di teatro ormai in crollo economico e affettivo dopo che la moglie gli ha chiesto la separazione. La situazione lo ha traumatizzato a tal punto da non riuscire a ricordare più nulla quando si trova in scena.

I migliori video del giorno

Si rivolge quindi a Merlino per avere le prove che la moglie ha una relazione, sperando di non doverle più versare l'assegno di mantenimento.

Yuri con l'aiuto di Arturo dovrebbe recuperare una valigetta contenente delle foto ricattatorie, ma per un incredibile scambio i due entrano in possesso di un'altra con dentro 1 milione di euro. Pieni di timore la riconsegnano, ricevendo in cambio 25 mila euro a testa, ma essendo soldi falsi finiscono per essere condannati a cinque anni di carcere.

Il film è prodotto da Aurelio e Luigi De Laurentiis e ha avuto un enorme successo di pubblico nelle sale cinematografiche. Dai primi di settembre è visibile anche sui canali Sky Cinema.