È arrivato il nuovo trailer dell’attesissimo film ‘Assassin’s Creed’, l’adattamento su grande schermo del celeberrimo videogioco di casa Ubisoft che ha permesso a milioni di utenti di vivere le tappe più avvincenti della storia umana attraverso gli occhi degli assassini.

La Confraternita degli Assassini

Tutto è cominciato con Altair Ibn-La’Ahad, il protagonista del primo capitolo che dovette affrontare in prima persona i Templari della Terza Crociata in Terra Santa, i nemici giurati della confraternita degli assassini; successivamente, Ezio Auditore, ci ha portato a vivere il Rinascimento italiano tra Firenze, Venezia e la Romagna, poi a Roma in ‘Brotherhood’ e nell’Impero Ottomano con ‘Revelations’.

Ci si sposta poi con il quinto capitolo, ‘Assassin’s Creed 3’, in America durante la Guerra d’Indipendenza, per continuare pirateggiando in ‘Black Flag’, nel Mare dei Caraibi concludendo ancora in Nord America durante la Guerra dei Sette Anni. Gli ultimi capitolo sono ambientati in Europa, più precisamente nella Parigi rivoluzionaria con ‘Unity’ e nella Londra Vittoriana con l’ultimo ‘Syndicate’. La pellicola avrà un nuovo protagonista: il suo nome è Callum Lynch, il quale rivivrà le esperienze del suo antenato spagnolo, tale Aguilar de Nerha.

Le rivelazioni del Trailer

Il nuovo trailer ci mostra subito come Callum, nel giorno del suo compleanno, decide di accettare una strana proposta col fine di ‘salvare la sua anima’, non che abbia troppa scelta poiché in una cella. Viene portato in una strana struttura lontana dal mondo e dagli occhi di chiunque, dove chi vi entra è ormai un lontano ricordo.

I migliori video del giorno

Viene collegato ad una macchina, chiamata ‘Animus’ in grado di far vivere al soggetto collegato i ricordi di un suo qualsiasi avo, in particolare Aguilar de Nerha, Assassino impegnato nella guerra contro i Templari durante l’epoca dell’Inquisizione Spagnola. Imparerà a combattere come un vero assassino, a compiere silenziosamente le sue missioni, scoprendo sempre di più quanto in realtà non si tratti di semplici ricordi…