Ci siamo dentro. Si sta tenendo proprio in questi giorni, dal 17 al 23 ottobre, la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Arrivata alla sua sedicesima edizione, questa singolare ricorrenza vuole essere un omaggio all’italiano, sinonimo di arte, originalità, creatività, soprattutto per i settori attraverso cui il Bel Paese è maggiormente conosciuto nel mondo: moda e Design in primis. E si focalizza proprio su questi il titolo dato alla settimana: “L’Italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design”.

Le origini

Nata per volontà della Farnesina e dell’Accademia della Crusca nel 2001, con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo ha reso complici nell'evento, di volta in volta, una serie di istituti operanti nella cultura, tra cui Consolati e Ambasciate, e Università.

Diffusione e obiettivi

A partire dal tema dato annualmente, si sviluppano incontri, convegni, spettacoli, esibizioni al fine di promuovere l’italiano come importante idioma, perfetta sintesi di classico e moderno, ma per dare altresì evidenza alla creatività dei marchi italiani conosciuti in tutto il mondo, per favorire quindi la promozione dello stile unico e inconfondibile “made in Italy”. E, così, non solo in Italia, ma anche nelle sedi di rappresentanze italiane internazionali si terranno, nella settimana corrente, conferenze ed eventi atti al sostegno, alla conoscenza e alla diffusione del saper fare tipico dello “stivale”. "Il plurilinguismo della moda italiana e del made in Italy" è la conferenza organizzata nella Grande Mela dall’Istituto Italiano di Cultura, mentre in Australia, tra i vari argomenti, si tratterà "L’italiano: lingua di moda, di mode e di modi”. 

L’importanza

Edizione numero sedici.

I migliori video del giorno

Un bel traguardo che dimostra come l’Italia, la lingua e la cultura italiane siano di grande interesse in tutto il mondo. La Settimana della Lingua Italiana si propone anche come ottima occasione per inquadrare una serie di dati, quali diffusione e attenzione per l’italiano, nonché di sfide da sostenere e nuovi traguardi da raggiungere nell’ambito.