Ci sono voluti circa quindici anni per riproporsi con un nuovo album di studio. I quattro Rolling Stones,con una certa capacità di creare interesse nei loro confronti – ammesso che ce ne sia ancora bisogno, dopo anni di successi strepitosi – hanno seminato  bene. Un indizio qua, un’affermazione là. E una lingua. Quest’ultima è, ovviamente, la celeberrima appendice del frontman di sempre, sua maestà del rock, Mick Jagger. En passant, va ricordato, che il cantante, insieme a Gene Simmons dei Kiss, sono le 'lingue' più famose del rock. Comunque, tornando sugli indizi, proprio la lingua stilizzata del frontman ha segnalato che qualcosa si stava muovendo verso qualche novità.

Più precisamente sulle pagine dei loro social, la classica icona e marchio di fabbrica ha abbandonato i colori canonici. È diventata blu. Poi, tra il tour 2016 in corso e quello futuro del 2017, è arrivato l’annuncio ufficiale. Il 6 ottobre è stato comunicato che il 2 dicembre uscirà “Blue & Lonesome”. Non solo, del nuovo album è stato dato anche un assaggio sonoro, l’ascolto di un minuto di “Just your fool”, una delle canzoni contenute nel lavoro dicembrino.

Musicisti intervenuti

“Blue & Lonesome” vede all’opera, va da se, Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood. Come in altre occasioni, le Pietre Rotolanti hanno chiesto la partecipazione di alcuni loro amici artisti. Infatti, a caratterizzare questo nuovo Cd ci sono molti ospiti. I quattro leoni del rock inglese hanno voluto aprire a nomi come Darryl Jones, Chuck Leavell e Matt Clifford.

I migliori video del giorno

Questi, d’altra parte, sono stati anche compagni di tour e di concerti epocali. Oltre a questi stratosferici strumentisti, c’è anche spazio per un special guest leggendario: Eric Clapton. Slowhand è, infatti, presente in due delle 12 tracce del Cd.

Ancora blues

Per quanto concerne la direzione stilistica di “Blue & Lonesome”, gli Stones hanno voluto ricordare e ripercorrere i loro inizi. Quando nei pub e nei locali della capitale britannica suonavano Jimmy Reed, Willie Dixon, Eddie Taylor, Little Walter e Howlin' Wolf, Jagger e compagni erano una blues band. E nel nuovo lavoro è esattamente questo che hanno voluto ricreare. Non per niente le canzoni presenti in questo album fanno riferimento alle composizioni che i nomi appena citati presentavano al loro pubblico. “Blue & Lonesome” è stato registrato ai British Grove Studios di Londra, nel dicembre scorso, in soli tre giorni. Il coproduttore del Cd è Don Was. Proprio quest’ultimo, sia in riguardo al passato che al presente legato alla nuova produzione, ha indicato e dichiarato lo spirito che sostiene le Pietre Rotolanti: “…Il blues è, per gli Stones, la fonte di tutto ciò che fanno”.