Il mondo del Cinema perde un altro straordinario protagonista: Carrie Fisher. L'attrice, 60 anni, venne alla ribalta grazie all'interpretazione della 'principessa Leila' nella saga fantascientifica 'Star Wars'. Carrie aveva 60 anni. Il decesso è stato confermato da un portavoce della famiglia, Simon Halls, mediante un comunicato. Sembra che l'attrice sia morta stamane alle 8.55, dopo 4 giorni trascorsi in ospedale a causa di un arresto cardiaco. La Fisher si era sentita male su un aereo che la stava riportando a Los Angeles, dove avrebbe trascorso le festività assieme ai suoi cari.

Carrie Fisher colpita da un arresto cardiaco su un aereo

Secondo le ultime informazioni, Carrie Fisher non avrebbe mai ripreso conoscenza dopo il ricovero all'UCLA Medical Center, venerdì pomeriggio.

La madre della 60enne, la leggendaria attrice hollywoodiana Debbie Reynolds, ha scritto su Facebook: 'Grazie a tutti coloro che hanno abbracciato i doni e il talento della mia amata e sorprendente figlia. Sono grata per i vostri pensieri e per le preghiere che adesso la stanno guidando verso la prossima fermata'. Venerdì scorso Carrie Fisher era stata colta da un arresto cardiaco su un aereo che stava per atterrare a Los Angeles. Una persona dell'equipaggio aiutò subito l'attrice che, a quanto pare, cessò di respirare per circa 10 minuti. La Fisher venne sottoposta a un trattamento d'emergenza sull'aereo prima del trasporto in ospedale, dove arrivò in condizioni critiche. Dopo il ricovero, il fratello scrisse su Twitter che avrebbe certamente fatto sapere ai fan dettagli riguardo alla salute dell'attrice.

I migliori video del giorno

A Londra per promuovere il suo ultimo libro: 'The Princess Diarist'

Carrie Fisher si era recata recentemente a Londra per promuovere il suo ultimo libro, 'The Princess Diarist', e le riprese della prossima stagione dello spettacolo Amazon 'Catastrophe'. La figlia di Carrie, Billie, è attrice come la madre e la nonna e attualmente è la protagonista dello spettacolo 'Scream Queens'.

La Fisher ha parlato della morte lo scorso mese, durante un'intervista rilasciata a Rolling Stone, confessando che le sarebbe piaciuto morire circondata da molte persone. Insomma, Carrie non voleva morire in solitudine.