Una settimana fa è partito il tour di Santeria, per promuovere il nuovo album dei rapper milanesi Guè Pequeno e Marracash; ma qualcosa nel corso della data nel torinese, precisamente il 28 Gennaio al teatro Concordia di Venaria, è andato storto, soprattutto per i circa mille fans pronti ad alzare le mani al cielo per i loro beniamini.

Vediamo come sono andati i fatti.

L'accaduto

Al teatro Concordia di Venaria erano circa le 22 del terzo appuntamento della maratona di Santeria in giro per l'Italia, con all'appello tre date solo a Milano. Dunque, a mezz'ora dall'inizio del concerto, alcune persone hanno iniziato a sentire un forte bruciore agli occhi e alla gola.

Com'è facile immaginarsi, questo ha scatenato una reazione a catena: generando il panico e una corsa istintiva verso l'uscita per prendere aria.

I cantanti, Marra e Guè, si sono visti costretti a sospendere lo show. I vigili del fuoco hanno evacuato l'edifico e, dalle indagini, è stato appurato che qualcuno si è divertito a spruzzare nell'aria sostanze urticanti, simili allo spray al peperoncino.

Ma com'è stato possibile eludere i controlli così facilmente?

Ad ogni modo, una volta stabilito l'accaduto e l'assenza di conseguenze gravi, il concerto è ripreso per la gioia dei fans di Guè Pequeno e Marracash com'è chiaro dalle foto. I due rapper si sono scusati con i partecipanti, con chi si è sentito male; e hanno ammonito coloro che 'commettono queste stupidaggini per dare fastidio alla gente che si sta divertendo'.

I migliori video del giorno

I precedenti

La pratica di spruzzare sostante urticanti ai concerti non è proprio una novità. Qualche tempo fa è accaduto a Milano al Fabrique, nel corso del live di Salmo; ma anche a Bologna, mentre ai piatti c'era dj Diablo, solo per citarne alcuni. Speriamo non si ripeta più!

Le prossime date

Il tour è in pieno svolgimento e aspetta gli appassionati a partire da domani e dopodomani, 30 gennaio e 1 febbraio, all'Alcatraz di Milano. Due date sold out! E poi a seguire:

3 febbraio - Fontaneto D'Agogna (No), al Phenomenon;

4 febbraio - Nonantola (Mo), al Vox Club

14 febbraio - Napoli, al Palapartenope

16 febbraio - Firenze, all'Obihall

18 febbraio - Roma, all'Atlantico

20 febbraio - Milano, all'Alcatraz.