Il Carnevale propone numerosi appuntamenti in tutta Italia. Tra gli eventi più suggestivi c’è la battaglia delle arance a Ivrea. Lo Storico Carnevale della città piemontese ha preso il via ormai da qualche settimana, ma è proprio nei prossimi giorni che entrerà nel vivo. Il programma sarà particolarmente fitto fino a martedì 28 febbraio, quando si assisterà alla chiusura. A seguire vi illustreremo quello che ci attenderà già da questo weekend, con gli appuntamenti salienti in cartellone.

Storico Carnevale di Ivrea e la battaglia delle arance

Nella giornata di domenica 19 febbraio si inizierà con le fagiolate. Oltre alla distribuzione dei fagioli grassi, con la visita di Generale, Stato Maggiore e Pifferi con Tamburi, avremo modo di assistere alla parata dei carri da getto.

Seguirà l’alzata degli Abbà. Si continuerà giovedì 23 febbraio con la calzata del berretto frigio, con successivo corteo storico. La presentazione della Mugnaia al Generale andrà in scena sabato 25 febbraio, giorno in cui ci saranno le feste degli aranceri nelle piazze di Ivrea.

Un fitto programma ci attenderà domenica 26 febbraio, quando avremo la battaglia delle arance alle ore 14.00. Le 9 squadre a piedi percorreranno il centro storico, con tiratori su pariglie e tiri a quattro. In serata ci sarà la festa in onore della Mugnaia, con spettacolo di fuochi d’artificio sul Lungo Dora. Altra battaglia delle arance verrà replicata lunedì 27 febbraio, mentre martedì 28 febbraio ci sarà la marcia per le vie della città, che terminerà con l’abbruciamento degli scarli. A notte ormai inoltrata avremo il verbale di chiusura del Carnevale di Ivrea.

I migliori video del giorno

Infatti, mercoledì 1 marzo, che si celebreranno le Ceneri e l’inizio della Quaresima, sarà prevista solamente la distribuzione di polenta e merluzzo.

Per assistere agli eventi bisognerà acquistare il biglietto, che viene a costare 8 € più 1,20 € di prevendita. Per raggiungere Ivrea ci sono diverse opzioni. La linea ferroviaria Torino-Aosta mette a disposizione diversi treni ogni giorno. Dal capoluogo piemontese ci si arriva dopo circa un’ora di viaggio. In alternativa c’è l’auto. Chi giungerà da Torino o Aosta, dovrà prendere l’autostrada A5, uscendo al casello di Ivrea. Da Milano, invece, dopo aver imboccato l’autostrada A4, bisognerà prendere il raccordo Santhià-Ivrea in direzione di Aosta. La segnaletica stradale indicherà i parcheggi a disposizione, sia liberi, che a pagamento come quello di Via Di Vittorio. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale www.storicocarnevaleivrea.it. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per altre news sul Carnevale in Italia.