Los Angeles ha voluto salutare Adam West, venuto a mancare il 10 giugno scorso all'età di 88 anni, nel modo più simbolico di tutti: proiettando il Bat-segnale sul palazzo del Municipio dalle ore 21 della scorsa notte, 15 giugno. Adam west, infatti, era stato uno dei primi ad interpretare il personaggio di Batman per la tv. Iconica, divertente, innovativa... sono state queste le principali caratteristiche della sua interpretazione ed è stato, probabilmente, per questi motivi che il Sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, ha voluto omaggiarlo lasciando che il Municipio della famosissima città si accendesse in suo onore.

E così, dalle ore 21 di ieri, il marchio di Batman, che nei fumetti veniva utilizzato dalla polizia di Gotham city per chiedere l'intervento del supereroe, ha brillato tra le altre luci della città, sotto lo sguardo di centinaia di fans (che per l'occasione hanno indossato maglie e felpe con il simbolo del pipistrello), che hanno voluto dare ad Adam West il loro personalissimo "arrivederci".

La serie degli anni Sessanta

Se dovessimo cercare una parola per descrivere la celebre serie tv di Batman che ha reso popolarissimo il volto di Adam West, sarebbe sicuramente kitsch. La serie era volutamente e consapevolmente kitsch: dalle battute, alle scene, all'abbigliamento. E forse è stato proprio questo il suo punto di forza: per la prima volta, la figura di Batman, protagonista dei fumetti DC Comics, è stata ripulita da quella patina di serietà, tenebrosità e imponenza che ha da sempre caratterizzato il personaggio dell'uomo pipistrello.

West era stato voluto fortemente dal produttore della serie, William Dozier, per interpretare il ruolo del protagonista. Vi furono tre stagioni di quella che, lo stesso produttore, descrive come una sorta di "situation comedy", per un totale di 120 episodi.

I migliori video del giorno

Nonostante la serie avesse, inizialmente, ottenuto un grandissimo successo di pubblico (non solo quello più giovane a cui il telefilm era originariamente diretto, ma anche quello più adulto e difficile da conquistare), alla fine della terza serie, a causa di un drastico calo di ascolti, la casa di produzione decise di cancellare la serie.

In ogni caso, nel 1966, quindi circa due anni prima della cancellazione dello show, venne tratto un film dalla stessa serie tv, che è stato il primo vero e proprio lungometraggio sul personaggio di Batman, interpretato, anche in questo caso, dall'ormai famosissimo Adam West.