Il 13 luglio 2017, presso Prosit - Chiosco delle Rose, a Campofelice di Roccella (Pa), è previsto il nuovo spettacolo del tour itinerante "Ad un passo da.....0" di Nicola Giosuè. Una nuova tappa di un tour in divenire.

A spasso con Zero

Prosegue il tour dell'artista Nicola Giosuè, noto al grande pubblico con il soprannome di "Uomo dai mille volti" che, questa volta, fa tappa a Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo. Lo spettacolo vede in scena l'uomo, che dei suoi mille volti ha fatto virtù, che trasforma se stesso in un altro grandissimo esponente della musica italiana: Renato Zero.

Un "uno dentro l'altro" che amplifica le caratteristiche artistiche sia dell'uno che dell'altro in un'esplosione di vivacità, divertimento ed ironia tipica di entrambi gli artisti.

Istrionici travestimenti, allietanti momenti canori, irriverenti spazi di comicità e attimi sfuggenti di riflessione in una complessità di sfumature che si alternano durante tutto lo svolgimento. Montagne russe interpretative e curiose improvvisazione che spiazzano, ma che hanno la capacità di regalare un sorriso.

Un vortice di emozioni che coinvolgono e stravolgono per il ritmo incalzante e variegato che caratterizza tutto lo spettacolo in un variopinto alternarsi di musicalità e comicità.

Il coraggio di un sorriso

Le mille interpretazioni e le partecipazioni nelle serie TV "Il Commissario Montalbano" e "Maltese [VIDEO]'" sono solo alcune delle sfaccettature di Nicola, l'uomo prima che l'attore, la persona prima del personaggio, il suo valore umano ed artistico prima delle "maschere". Non è sempre stata rosea la sua carriera e molto ha dovuto lavorare sul suo ruolo e, soprattutto, su se stesso: un lavoro interiore che lo ha reso l'artista di oggi, ma che continua a condurlo verso nuovi, imperscrutabili obiettivi.

I migliori video del giorno

Le fragilità, le difficoltà della vita, i percorsi impervi della quotidianità fanno parte di ciascuno di noi, ma Nicola (volutamente chiamato con il solo nome per la sua capacità di essere un uomo qualunque seppur con un grande curriculum artistico) ha fatto di questi ostacoli un trampolino di lancio e cerca di trasmettere al pubblico e al prossimo queste sue esperienze di vita.

Partendo da "Zero" ha trovato la sua dimensione e con i suoi spettacoli e le sue iniziative (suo è lo slogan "IO NON MI SUICIDO", in difesa degli imprenditori pesantemente colpiti dalla crisi economica) cerca di dare al pubblico quel sorriso di cui è stato privato per molto tempo e che, adesso, vuole donare senza chiedere nulla in cambio, se non un altro sorriso.