Gli esordi portano al sud. In provincia di Lecce. Qui, all’ombra del barocco architettonico, la band si forma, nel 2000. Già l’anno successivo arrivano i primi entusiasmanti risultati. I Negramaro vincono il Tim Tour. Si classificano tra i dieci finalisti del concorso Mtv Brand New Talent. Non male per dei ragazzi che decidono di mettersi in gioco con in tasca solo la speranza che, intorno a loro, succeda qualcosa. Caterina Caselli è sicuramente una delle cantanti che ha segnato un’epoca. Ma, in questo frangente, è il deus ex machina dei ragazzi pugliesi che, appassionati di rock e pop, insistono. E lei li nota. Quindi, li mette sotto contratto per la Sugar.

La presentazione ufficiale nel circuito musicale arriva con l’album d’esordio omonimo, “Negramaro”. Il Cd contiene molte canzoni valide. Fra tutte, una pare particolarmente adatta a celebrare, con i suoi versi e la sua melodia, il cinquantenario della Rai italiana. Il brano si chiama “Come sempre”.

Lo stile

Oggi, il loro stile è unico, i loro successi tanti. I Negramaro – il nome è un omaggio a un vino, per l’appunto il Negramaro, della loro terra – rappresentano sostanzialmente il gruppo che ha caratterizzato il sound italiano di questi primi 17 anni targati terzo millennio. Si sono mossi in nome del rock. Italiano. E l’hanno fatto con grande riscontro. La loro influenza si è allargata anche verso numerosi artisti dello scenario musicale italiano. Infatti, Giuliano Sangiorgi, frontman della band, ha scritto brani per Andrea Bocelli, Patty Pravo, Roberto Vecchioni e per Mina.

I migliori video del giorno

E poi ancora, per Adriano Celentano, Noemi, Jovanotti, Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Syria e Malika Ayane. L’artista è uno degli autori più stimati della sua generazione. Ma come hanno fatto, questi ragazzi con negli occhi il sole della Puglia, a riuscire nell'impresa? Probabilmente, la risposta è legata a un doppio fattore. Il talento e l’aver guardato attentamente cosa il momento storico, musicale, stava proponendo. Ecco allora che tutto diventa più nitido. Insomma, non è un segreto per nessuno che la band si sia ispirata a gruppi stranieri come Blur, Radiohead e Muse. Questa attenzione, sommata alle raffinatezze testuali di derivazione cantautorale, hanno fatto la fortuna di Ermanno Carlà, Danilo Tasco, Andrea Mariano, Andrea De Rocco, Emanuele Spedicato e, il già citato, Giuliano Sangiorgi. I Negramaro.

‘Fino all’imbrunire’

“Fino all’imbrunire” è il nuovo singolo che il gruppo ha pubblicato come apripista per un nuovo album. Quest’ultimo, ancora senza titolo definitivo, sarà diffuso dalla Sugar il 17 novembre 2017. La canzone, che contiene perfino una frase della nipotina di Giuliano, è accompagnata da un video di grande fascino. Esso è ispirato al film di François Ozon “Ricky - Una storia di amore e libertà”. È diretto da Tiziano Russo.