La prima edizione, contornata dalle tante polemiche del popolo fiorentino, è stata un vero e proprio successo. Il firenze rocks 2017 è riuscito ad adunare oltre 140.000 appassionati di musica che si sono potuti godere i concerti di Aerosmith, System of a Down, Prophets of the Rage e Eddie Vedder. Un trionfo sotto molti aspetti anche se alcune pecche hanno adombrato il successo della manifestazione.Molto contestati i coin per l'acquisto di generi alimentari e bevande con un minimo di 15 euro scambiabile e non rimborsabile, venditori abusivi dentro il festival. Ma anche questo è il rock!

Edizione 2018 roboante

Seconda della tre edizioni previste del festival, per ora, e decisamente stiamo partendo con il botto.

Già da tempo potevamo sentire voci di quali sarebbero potute essere le band [VIDEO] presenti al nuovo evento estivo toscano e molte delle voci sono state confermate!Inizieremo il 14 giugno con i Foo Fighters di Dave Grohl a seguire i Guns'n'Roses, già annunciati, freschi del successo dello scorso anno in quel di Imola.Il 16 giugno avremo gli Iron Maiden, band storicamente affezionata a Firenze, innumerevoli i loro concerti nel capoluogo toscano.A finire il 17 giugno un pezzo di storia Ozzy Osbourne accompagnato dai Judas Priest chiuderanno il festival.Ancora da definire tutti i gruppi di supporto ma l'organizzazione promette grandi sorprese!

Formula vincente non si cambia

I prezzi del festival variano a seconda delle serate. Almeno stando a quanto è possibile leggere sui social network. Le più care sono i Foo Fighters e Guns'n'Roses mentre le altre due sono decisamente più accessibili.

I migliori video del giorno

I prezzi poi dovranno essere caricati del diritto di prevendita.Anche quest'anno, con un piccolo sovrapprezzo, sarà possibile vedere il concerto estremamente vicini al palco nel cosiddetto "pit" e sarà sempre disponibile il tanto contestato, dai rocker più attempati, biglietto vip con buffet, bagno esclusivo e vari gadget di ricordo.

Ancora non sono partite le prevendite ma c'è da aspettarsi una vera e propria corsa all'acquisto. Come sempre privilegiati gli acquisti on line e a seguire le normali prevendite nei rivenditori autorizzati. Firenze Rocks, con la sua posizione a dir poco strategica, sta prendendo la strada per diventare uno dei maggiori festival musicali italiani [VIDEO], ancora la strada per arrivare allo standard dei grandi eventi europei è lunga, ma la buona volontà c'è.