Saranno due intense giornate, quelle del 1° e del 2 dicembre 2017, che verranno interamente dedicate all'iniziativa "Dal Trittico di Rogier van der Weyden alla cittadinanza europea", che si terrà proprio a partire dalle ore 10:00 di domani 1° dicembre, presso l'aula consiliare del Comune di Polizzi Generosa. Il tavolo di discussione verrà moderato dall'editore di MadonieNotizie, Vincenzo Lapunzina.

Un'iniziativa 'a regola d'arte'

Scopo principale dell'iniziativa è non solo la valorizzazione del patrimonio storico, culturale, artistico, ma anche paesaggistico e naturale, è altresì la sensibilizzazione verso questi importanti ed inestimabili beni che, prima di ogni cosa, necessitano di attenzione e riguardo in quanto conduttori della nostra storia personale e culturale.

Breve storia del 'Trittico'

A caratterizzare l'itinerario e, dunque, a fare da apripista all'intero percorso è proprio il Trittico di Rogier de la Pasteur, artista fiammingo, allievo di Robert Campin, conosciuto al mondo con lo pseudonimo di Roger van der Weyden: uno dei primi pittori ad usare la tecnica dell'olio su tela e che fu ispiratore e maestro per gli artisti delle epoche successive.

Artista di grande spessore stilistico che, tra la sua più prolifica produzione, annovera icone e gigantografie sacre di grande bellezza e di forte impatto visivo. Purtroppo, molti documenti sulla sua produzione sono andati perduti, dunque, alcune sue opere risultano di non semplice attribuzione all'artista se non per dei tratti caratteristici della sua tecnica, seppur non documentabili con certezza.

Programma e ricerca

Su questa indagine storico-culturale, si svilupperà l'iniziativa del Comune di Polizzi Generosa che prevederà gli interventi del sindaco Giuseppe Lo Verde, del presidente del Consiglio Comunale, Gandolfo Pantina, nonché la partecipazione di numerosi ed illustri relatori e professionisti.

Le conclusioni e le riflessioni della giornata saranno delegate al coordinatore dei lavori dei "Tesori dei Borghi [VIDEO]", Luciano Schimmenti.

Le due giornate saranno interamente dedicate alla ricerca di similitudini e riferimenti bibliografici, nonché iconografici che possano condurre ad un approfondimento sulle opere del pittore fiammingo nonché alle vicende storiche che influenzarono la sua corposa e straordinaria produzione, indagando sull'interessante presenza di una di queste opere all'interno delle Chiese di Polizzi Generosa.