Nonostante lo strapotere del Cinema firmato Marvel e Justice League, l'Italia contro i Supereroi non sfigura e tiene il passo contro Batman e compagni. "Justice League" continua a guidare la con 5.176.891 euro di incasso dovuti soprattutto a un cast d'eccezione che vede il solito Ben Affleck vestire i panni del pipistrello di Gotham e la splendida Gal Gadot nei panni più che succinti di Wonder Woman, eroina salita molto alla ribalta grazie alla bellezza dell'attrice israeliana. La sorpresa arriva però dall'Italia con il film "Gli Sdraiati", che sfiora il milione (964.424), ed entrano in lizza Poveri ma Ricchissimi con De Sica e Brignano e Smetto Quando voglio.

Si può ben dire che il cinema italico ha alzato prepotentemente la voce contro i classici americani [VIDEO], a dimostrazione di come,almeno nel nostro paese, il cinema del Bel paese ha un suo mercato e degli spettatori che sanno apprezzarlo, in attesa di quando un giorno uscirà finalmente fuori dai confini nazionali ed europei per puntare al cinema mondiale.

La sfida del botteghino

Sempre senza esclusione di colpi la sfida al botteghino, con un De Sica in più che oggi, con Poveri ma Ricchissimi, sequel del fortunatissimo Poveri ma Ricchi, potrebbe veramente fronteggiare Thor e Justice League, perché i Tucci non hanno nulla da invidiare ai quotati supereroi Marv e DC Cominc perché hanno saputo conquistare l'intera Penisola con la loro ilarità e soprattutto per la spontaneità dei personaggi che si identificano fortemente con le persone di tutti i giorni.

Da una parte si avrà quindi un mondo devastato dove Thor deve porre rimedio, dall'altra una cittadina quasi sconosciuta che diventa una sorta di città stato come San Marino o il Principato di Andorra, nel frammezzo Batman e Wonder Woman dovranno difendere la Terra da un'invasione aliena senza poter più contare su Superman, ma con nuove reclute al loro fianco. La sfida sarà epica e i protagonisti sono a tratti galattici, senza però dimenticare il terzo capitolo di Smetto quando voglio, un vero e proprio cult italiano con la solita banda di laureati senza un soldo che tenterà di sbarcare il lunario con qualcosa ai limiti della legalità che però spesso cade proprio nell'illegalità, mostrando la tipica mentalità italiana dove spesso il fine giustifica i mezzi quando una volta che si è fatto tutto per rimanere nella giusta via non si riesce proprio a migliorare e anzi si viene schiacciati dal sistema.