2

Il film rappresenta un viaggio nella vita di Michelangelo Merisi detto Caravaggio, tra le sue opere d'Arte e i suoi tormenti personali, messo in scena come un docu-film, grazie a preziosissimi documenti originali, che vengono mostrati per la prima volta sul grande schermo. La voce narrante di Caravaggio è di Manuel Agnelli [VIDEO], giudice di X Factor e frontman degli Afterhours.

Il nuovo film [VIDEO] d’arte distribuito da Nexo Digital, intitolato Caravaggio - l'anima e il sangue, è prodotto da Sky e Magnitudo Film, gli stessi creatori di Raffaello – il Principe delle Arti e Firenze e gli Uffizi. Un esperimento moderno, sia per la scelta del soggetto del film, sia perché è una delle prime produzioni in Italia girate in 8K, e sarà nelle sale solo 3 giorni, il 19, il 20 e il 21 febbraio.

Ospitato da 340 sale cinematografiche in tutta Italia

Un'adesione massiccia per un record storico. La storia dell'arte ospitata al cinema è e rimane una novità. Un connubio tra arti, classica e moderna, che si incontrano per un evento speciale a celebrazione del grande Caravaggio. Il film debutta in Italia, una volta tanto, e poi verrà distribuito nei cinema del resto del mondo.

Più che un film, la storia di Caravggio è esplorata con un'approfondita indagine investigativa, realizzata col supporto di documenti originali custoditi all’Archivio di Stato di Roma, come processi, verbali, denunce, mai mostrati prima al pubblico. C'è la digressione artistica, affidata alla consulenza scientifica del Prof. Claudio Strinati, storico dell'arte ed esperto di Caravaggio, che interviene nel film e ci sono le scene “fotografiche”, evocative e simboliche, per mettere in contatto gli spettatori con la mente di Caravaggio.

Manuel Agnelli dà voce al suo Io interiore. Quando gli chiedono se questa nuova esperienza si possa associare al canto, alle pagine di Repubblica, Agnelli risponde: "La associo molto all'usare la voce, al canto moderno". Il cantante spiega che alla fine la voce è voce ed è interessato ad usarla in tutte le maniere possibili. Anzi, spera di avere altre occasioni per ripetere un'esperienza che per lui è stata emozionante ed affascinante.

Nella preparazione del personaggio, Agnelli ha apprezzato in particolare della storia di Caravaggio, il lato umano, controverso e misterioso, un tipo rock & roll. Infatti, secondo Manuel non ci sono molti rocker dalla biografia di Caravaggio, il quale ha ucciso un uomo in duello ed è anche fuggito oltre ad aver dipinto le magnifiche opere che tutti conosciamo e ammiriamo.