Il Coachella Valley Music and Arts Festival è l'evento musicale più famoso e social dell'anno. Grazie soprattutto a Facebook e Instagram, le testimonianze delle celebrità che postano foto e fanno dirette dalla valle californiana negli Empire Polo Fields sono diventate virali: e hanno conquistato il cuore di buona parte del mondo digitale. Anche in Italia.

Coachella: la storia del festival

Nel 1993 una protesta nata dai Pearl Jam contro i ricarichi economici dei biglietti dei concerti imposti da Ticketmaster, fa nascere un'idea: organizzare un concerto distribuendo biglietti al di fuori del circuito tradizionale, in un luogo destinato a diventare iconico da quel momento in avanti, l'Empire Polo Club, nei pressi di Indio, un piccolo paesino nella contea di Riverside in California.

L'idea colpisce Paul Tollett, oggi considerato la "mente dietro il Coachella", che nel 1999 trasforma quell'evento di protesta in un vero e proprio festival musicale. In quella prima edizione i biglietti costavano 50 dollari (decisamente diverso dai 429 dollari di oggi!), le esibizioni musicali si svolgevano in un unico weekend di ottobre e la musica era orientata al rock, elettronico e hip hop alternativo. Nonostante l'affluenza notevole di persone, le entrate non riuscirono a colmare le spese che l'organizzazione aveva richiesto, e il festival fu soppresso. Nel 2001 si fece un altro tentativo, spostando l'evento ad aprile sperando in un clima più favorevole, e aumentando il prezzo del biglietto, tattica ripetuta nel 2002.

Ma ci volle il 2004 per arrivare al successo di pubblico, di critica, e al sospirato sold out: i Pixies, i The Cure, i Radiohead e i Belle and Sebastian attirano in California 110mila persone in un fine settimana. E da quel momento il Coachella decolla, attirando sul suo palcoscenico anno dopo anno le figure più in voga del panorama musicale internazionale, e diventando il festival più sognato del mondo.

Il "Coachella Style"

Quando le persone partecipano ad un concerto seguono più o meno tutte lo stesso mantra: abiti comodi, leggeri, adatti all'entusiasmo che la musica scatena. Ma il Coachella non è certo un concerto come tanti altri: e negli ultimi anni si è sviluppata una vera e propria tendenza di moda che mischia elementi boho e hippie, in un'insieme eterogeneo di frange, cappelli da cowboy, shorts, e accessori e make up ricercati.

Tutto questo è diventato il "Coachella Style".

Le star del Coachella

Ogni anno le celebrità più amate dal pubblico fanno sognare i loro follower postando foto e dirette dalla valle californiana incendiata dalla musica e dal calore del deserto. Nell'edizione 2018 che si è tenuta dal 14 al 17 aprile a trionfare è stata sicuramente Beyoncé, vestita da Cleopatra, che ha incantato il pubblico nella sua prima esibizione in line up: così scintillante da far sì che questo festival fosse rinominato beychella.

Ma anche tra il pubblico alcuni volti noti si sono fatti riconoscere per lo stile trendy e le dirette a raffica: Nina Dobrev

Segui la nostra pagina Facebook!