L’immagine è straordinaria e fortissima: un ragazzo in seda a rotelle alzato dalle braccia del pubblico. Voleva vedere da vicino almeno “Wonderwall”, la sua canzone preferita. E migliaia di fan dell’Old Trafford di Manchester lo hanno accontentato.

Il momento più alto del tour di Liam a Manchester

Allo stadio era in programma il concerto di Liam Gallagher, fondatore degli Oasis e dei Beady Eyes che da diversi mesi si è presentato con un tour e con un disco solista quasi contemporaneamente al fratello Noel.

Anche ieri le voci di una possibile riappacificazione tra i due erano fittissime ma, indipendentemente dal futuro della band che ormai è sciolta da diversi anni, sia Liam che Noel stanno ottenendo grandi soddisfazioni. Ieri insieme a Liam sul palco c’era anche “Bonehead”, Paul Arthurs, chitarrista e fondatore degli Oasis ha accompagnato il suo ex frontman per diverse canzoni. Alla fine della prima serie di bis, dopo una strepitosa versione di “Champagna Supernova” e la classica “Supersonic”, Liam ha attaccato “Wonderwall” e dall’area disabili si è avvicinato Mike Reynolds, un fan costretto sulla sedia a rotelle da cinque anni. Gli altri fan lo hanno sollevato in un improvvisato stage diving accompagnandolo sempre più vicino al palco.

Un uomo in sedia a rotelle che fa stage diving

Mike ha ondeggiato per diversi metri e a ridosso delle transenne si è goduto emozionatissimo la ‘sua’ canzone. “Era qualcosa che desideravo da sempre – dice Mike – volevo vedere da vicino la canzone e non solo sentirla dall’area dei disabili. Ho cercato di avvicinarmi un po’ e la gente è stata incredibile perché si apriva per farmi passare. A un certo punto quando la folla era troppa mi sono sentito sollevare: e quello che è accaduto è stato semplicemente incredibile”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Raggiunto dagli amici per tornare a casa Mike ha descritto il momento come il più incredibile della sua vita. Liam ha scambiato alcuni messaggi con il fan, vittima di una lesione spinale dopo un incidente di motocross. Poi ha pubblicato un tweet: “Rispetto per i fan che hanno offerto a Michael Reynolds il più bel punto di vista dello show”. Con il solito sarcasmo poi ha sottolineato che “Wonderwall” – scritta dal fratello Noel – non sa ancora come suonarla: “Ho imparato a suonare la chitarra discretamente, ormai mi accompagno con quella anche per comporre ma "Wonderwall" rimane un arcano.

La sa fare persino mio figlio, sia al piano che alla chitarra, io no. Più ci provo e meno ci riesco. Forse è il caso che non ci provi più…”

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto