Ci sono band che fanno dell'ironia un proprio marchio di fabbrica, e certamente tra queste possiamo annoverare gli statunitensi Eagles of Death Metal: la band infatti sta per pubblicare un nuovo disco in cui sono raccolte cover e reinterpretazioni di brani famosi.

A suggellare l'album il titolo molto curioso, trattasi infatti di un insulto fatto da Axl Rose, cantante dei Guns N'Roses, alla band, durante un concerto nel 2006: "Allora, vi sono piaciuti i Pigeons Of Shit Metal? Tranquilli, perché è l'ultimo concerto che fanno per noi".

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Concerti e Music Festival

Era il 24 novembre e alla Quicken Loans Arena di Cleveland Axl Rose si sbarazzò della band di supporto con queste parole. In quella serata inoltre il cantante chiese alla folla cosa pensasse di quella band e ha aggiunto che non sarebbero mai più saliti sul suo palco.

Il gruppo, non a caso, è stato licenziato il giorno successivo.

E del resto gli Eagles of Death Metal non hanno mai rimosso questo curioso episodio, e questo insulto è diventato nientemeno che il titolo del loro nuovo disco, The Eagles of Death Metal Presents Pigeons of Shit Metal.

C'è anche un altro aneddoto molto carino: nel 2015 Jesse Hughes ha detto che, ogni anno da quella fatidica notte, ha inviato ad Axl Rose una "richiesta sincera per registrare due canzoni natalizie". "Perché voglio che tu sappia, Axl," dice Hughes, "che sono disposto a perdonarti, e sento che anche il resto del mondo lo è'".

Il disco

Il nuovo album è già disponibile per il pre-order e sarà disponibile solamente in formato vinile che potrà esser di vari colori.

Conterrà dieci tracce e sarà disponibile in cinque colori diversi, per una tiratura complessiva di 500 pezzi.

Molto interessanti si annunciano le cover: da It's so easy dei Guns N'Roses a Beat on the Brat dei Ramones, passando per gli AC/DC e la Steve Miller Band.

Questa la tracklist:

1. It's So Easy (Guns N' Roses)

2. Beat on the Brat (The Ramones)

3. Gouge Away (The Pixies)

4. So Alive (Love and Rockets)

5. High Voltage (AC/DC)

6. Go With the Flow (Queens of the Stone Age)

7. The Hunger (The Distillers)

8. Abracadabra (Steve Miller Band)

9. Gonna Leave You (Queens of the Stone Age)

10. Long Slow Goodbye (Queens of the Stone Age)

Chissà, magari gli Eagles of Death Metal riceveranno davvero le scuse di Axl Rose e magari potranno tornare ad esibirsi insieme: forse la reunion dei Guns N'Roses [VIDEO] porterà anche a questo. In attesa magari di vedere entrambe le band nel nostro paese, ad arricchire il calendario dei concerti del 2019, dai Jethro Tull ai Def Leppard [VIDEO], dai Toto [VIDEO] ai Kiss [VIDEO].