Sarà in tutte le sale dal 22 maggio il Live action di aladdin , il film Disney diretto da Guy Ritchie che riprende il classico di animazione della casa cinematografica del 1992. La storia della pellicola è conosciutissima e tutti conoscono almeno un paio di strofe della canzoni più popolari del cartone come Il mondo è mio e Principe Alì. Aladdin, all'epoca, segnò un vero e proprio successo per la Disney ed è considerato una pietra miliare del Rinascimento della major americana.

Pubblicità
Pubblicità

Riuscirà la nuova versione ad avere lo stesso successo? La trama del film ricalca, di pari passo, quella del cartone animato con alcuni momenti originali che ben si innestano nel resto della trama.

Aladdin, torna il classico della Walt Disney con tanta magia

Aladdin racconta la storia del giovane ladro che conosce e si innamora della bella principessa Jasmine, rapita dal perfido visir del sultano di Agrabah. Aladdin si ritrova in una grotta per rubare una lampada dotata di straordinari poteri.

In realtà, l'utensile contiene un genio in grado di poter esaudire tre desideri. Aladdin, così, ottiene la possibilità di diventare il principe Alì e poter conquistare il cuore della bella Jasmine. Tuttavia, la malvagità di Jafar cercherà di separare i due per poter diventare il nuovo sultano della città e poter muovere guerra nel regno.

Questa è la trama del live action della Walt Disney che, come tradizione della major negli ultimi anni, sta riproponendo con attori in carne ed ossa grandi classici dell'animazione.

Pubblicità

Tutto è cominciato con il film di Cinderella, per poi proseguire con grande successo come Il libro della giungla, con gli adattamenti di Alice nel paese delle meraviglie e nello stesso 2019 la casa di Produzione ha sfornato ben tre live action. A marzo è stata la volta di Dumbo, del regista visionario Tim Burton, il 22 maggio sarà nelle sale Aladdin [VIDEO]e a luglio uscirà in tutte le sale l'adattamento forse più atteso e cioè Il re leone. Sicuramente, la Walt Disney ha intenzione di mettere a segno un nuovo colpaccio in quanto a incassi, dopo il successo ottenuto con Avengers: Endgame e Aladdin sembra avere tutte le carte in regola per farlo.

Breve recensione del film in uscita

Il live action di Aladdin è diretto dal regista Guy Ritchie e gli interpreti sono tra gli altri Mena Massoud nel ruolo del giovane protagonista, Naomi Scott che veste i panni di Jasmine, Will Smith quelli del genio e Marwan Kenzari che interpreta Jafar. La pellicola, contrariamente ai trailer, forse troppo vicini a qualche b-movie di Hollywood, riscopre tutto il fascino del cartone animato con delle canzoni che abbiamo imparato ad amare in questi anni che vengono reinterpretate in modo impeccabile da tutti i protagonisti.

Pubblicità

All'interno del film regnano la musica e i colori e, su tutti, spadroneggia Will Smith che riesce a catalizzare l'attenzione su di sé, quasi oscurando il vero protagonista. Jasmine appare come un'eroina forte e decisa, al passo coi tempi. Insomma, Aladdin ha sicuramente tutto per poter catturare una nuova fetta di pubblico e non scoraggiare i fans più agguerriti.

Leggi tutto