Lo scorso 1°maggio a Lisbona i Metallica hanno iniziato il loro tour europeo con un energico show all'Estadio do Restalo: sul palco la band ha suonato brani che non eseguiva da un po' di tempo.

Il concerto di Lisbona

Grandi emozioni a Lisbona in occasione della primo concerto europeo del nuovo WorldWired Tour dei Metallica: in totale la scorsa sera la band ha suonato una scaletta di 18 canzoni. Dopo l'inizio affidato a Hardwired, hanno suonato alcuni brani che mancavano da alcuni anni nei loro concerti.

Pubblicità
Pubblicità

Tra questi c'è Disposable Heroes, che è stato suonato per l'ultima volta nel 2015, The God That Failed, che manca in un loro concerto dal 2012, e Frantic, che è stata suonata per l'ultima volta nel 2011. Ecco la scaletta

  • The Ecstasy of Gold (Ennio Morricone song)
  • Hardwired Intro
  • Hardwired
  • Disposable Heroes (tour debut)
  • Ride the Lightning
  • The God that Failed
  • The Unforgiven
  • Here Comes Revenge
  • Moth Into Flame
  • Sad but True
  • Welcome Home (Sanitarium)
  • Frantic
  • One
  • Master of Puppets
  • For Whom the Bell Tolls
  • Creeping Death
  • Seek & Destroy

Encore:

  • Lords of Summer
  • Nothing Else Matters
  • Enter Sandman (with 'The Frayed Ends of Sanity' outro)

Il tour europeo

Il tour di supporto al loro ultimo album Hardwired ... To Self-Destruct continua a stupire: partito nell'autunno del 2016, ha già registrato più di 130 concerti in tutto il mondo.

Pubblicità

E lo scorso novembre il batterista Lars Ulrich ha dichiarato a The Mercury News che il viaggio potrebbe durare fino all'inizio del 2020.

Il batterista Lars Ulrich ha sottolineato il fatto che la band può permettersi un tour personalizzato che funziona perfettamente: si sono posti dei limiti, non suonare per due settimane consecutive, in modo da tornare a casa per poter vedere le famiglie a San Francisco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

In questo modo è davvero difficile che la band possa perdere la testa, sia fisicamente che mentalmente, proprio perché riescono a tenere un ritmo che non li stravolge.

Stasera la band è attesa in Spagna, con il concerto di Madrid al Valdebebas, il 5 saranno attesi dal pubblico di Barcellona, e l'8 torneranno in Italia, con un concerto a Milano che si terrà presso l'Ippodromo Snai San Siro. Dopo la data italiana, toccheranno in ordine Svizzera, Francia, Irlanda e via via quasi tutti i paesi europei per tutta l'estate, con l'ultimo show previsto il 25 agosto in Germania, a Mannheim.

Dopo due concerti a settembre nella loro San Francisco, a ottobre e novembre saranno di nuovo in viaggio, destinazione Oceania: in totale sono attesi con ben otto concerti tra Australia e Nuova Zelanda. Per quanto riguarda un altro capitolo, quello del nuovo album, il chitarrista Kirk Hammett non nasconde di avere davvero tanto materiale per il nuovo disco in studio: è possibile che concluso il tour la band possa lavorarci, sottolineando come siano passati già quasi tre anni dal loro ultimo disco.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto