In questi giorni ricorre il 40° anniversario dell'esordio dei Joy Division, una della band post-punk più note ed influenti di sempre. Oltre al gruppo che fu capitanato da Ian Curtis, pochi giorni fa vi è stato anche l'anniversario del trentennale dell'esordio dei Nirvana. La celebre band di Seattle capitanata dal frontman Kurt Cobain è stata una delle più importanti del sottogenere grunge e, allo stesso tempo, ha fatto la storia del rock moderno e contribuito alla nascita di diversi gruppi legati al mondo del rock alternativo in tutte le sue salse.

Pubblicità
Pubblicità

Bleach, il primo album dei Nirvana prodotto dalla Sub Pop nel 1989

Andando maggiormente nei particolari, i Nirvana iniziarono la loro gavetta grazie all'uscita di Bleach, nel lontano 15 giugno 1989. Tale album fu prodotto dall'etichetta indipendente di Seattle 'Sub Pop', una piccola casa discografica che fu fondamentale per la scena grunge del periodo e produsse altri nomi noti come i Mudhoney o i Soundgarden del compianto Chris Cornell.

Pubblicità

Come riportato in un articolo pubblicato sul sito web 'La Scimmia Pensa.com', Bleach anticipò l'atmosfera e il sound tipico dei Nirvana ed era caratterizzato da un'impronta nichilista, nonché da una relativa influenza attitudinale e sonora tipica di certo hardcore punk della fine degli anni ottanta del XX secolo.

Da Nevermind alla ristampa di Bleach

Bleach rappresentò indubbiamente la base del considerevole successo che i Nirvana riuscirono ad ottenere negli Stati Uniti e nel mondo intero, consacrando anche a livello mainstream le sonorità e l'attitudine dell'alternative rock di tendenza grunge.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Questo album, tendenzialmente poco conosciuto anche presso alcuni estimatori della band, al tempo non ebbe grande successo commerciale ma fu comunque fondamentale nella crescita musicale ed attitudinale che portò i Nirvana al successo internazionale con l'album successivo pubblicato nel 1991 dalla Geffen Records, ovvero sia 'Nevermind'.

Entrando maggiormente nello specifico, ricordiamo che Bleach venne comunque considerato positivamente dalla critica e conteneva brani importanti e molto conosciuti come 'About a Girl', ''Blew' e 'Negative Creep'.

Oltre a tutto ciò, non bisogna dimenticare che l'album fu il più venduto di sempre della Sub Pop e, in seguito al successo planetario di Nevermind, venne fatto ristampare dalla Geffen nel 1992 ottenendo delle ottime posizioni nelle classifiche musicali del periodo. Nello stesso anno si era ormai arrivati al periodo d'oro della carriera dei Nirvana.

Difatti, nei mesi precedenti la ristampa di Bleach i canali musicali e le radio erano state conquistate dalle hit contenute in Nevermind come Come as You Are, In Bloom e specialmente e sopratutto l'inno generazionale Smells Like Teen Spirit, una canzone diventata anche l'emblema di Cobain e soci nonché un simbolo dei primi anni Novanta.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto