Dopo anni e anni di attesa finalmente il nuovo album dei Tool ha un nome: l'annuncio ufficiale arriva tramite l'account Instagram della band. Il disco uscirà il prossimo 30 agosto e, sempre in estate, dal prossimo 2 agosto, la band renderà disponibile tutta la sua discografia in streaming digitale.

L'annuncio

Sarebbe il caso di dire Habemus Titulum: Fear Inoculum, questo è il nome della nuova attesissima fatica discografica dei Tool.

L'album è il successore di 10.000 Days, pubblicato nel maggio del 2006: in questi 13 anni il cantante e leader della band, Maynard James Keenan, ha pubblicato musica con i suoi progetti paralleli, i Puscifer e gli A Perfect Circle , quest'ultimi freschi dell'ultimo lavoro Eat the Elephant pubblicato nel 2018.

Ora, per i fan del gruppo statunitense, non resta che aspettare altre quattro settimane per poter ascoltare il disco per intero, sempre che la band non sia intenzionata a rilasciare dei singoli di lancio.

Sicuramente nell'album, di cui ancora non abbiamo la tracklist, ci sono due brani, Descending e Invincible, che la band ha suonato dal vivo in occasione dei suoi ultimi concerti, inclusa la data italiana di giugno al Firenze Rocks.

Il nuovo album, prodotto da Joe Barresi e masterizzato da Bob Ludwig, presente anche nei lavori di 10.000 Days, ha avuto un concepimento molto lungo e articolato: le registrazioni sono iniziate nel marzo del 2018, con il batterista Danny Carey che ha inciso per primo le sue tracce e il bassista Justin Chancellor che ha registrato le sue parti per secondo.

Il cantante Maynard James Keenan, in un'intervista del 2017, durante il podcast radiofonico The Joe Rogan Experience, aveva parlato del perché sia stata lunga la gestazione del disco: "Il processo di scrittura è molto elaborato. E sono certo che esistano tante ragioni per cui il ritardo è stato lungo. Il processo è molto analitico e credo che forse, essendo passato veramente molto tempo dall'ultimo disco, ci deve essere un po' di paura".

Catalogo

Oltre ad annunciare il titolo del nuovo album, la band fa fede ad un altro impegno: tutti i fan infatti potranno ascoltare tutta la discografica della band in streaming, come preannunciato nel 2017. Il catalogo streaming sarà condiviso a partire dal prossimo 2 agosto ed è un altro grande regalo fatto ai fan, che potranno ascoltare la loro musica in modo legale.

All'inizio del mese, inoltre, è stato pubblicato anche un demo del 1991, intitolato 72826: è stato condiviso su YouTube, Apple Music, Google Play e Pandora ed è stata la prima volta in cui un brano della band è finito sulle piattaforme digitali.

La demo contiene sei canzoni, tutte quante pubblicate nelle prime due pubblicazioni ufficiali, l'Ep Opiate del 1992 e il primo album Undertow del 1993, come Sober, Crawl Away e Hush.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto