Era il 15 giugno del 1994 quando uscì al Cinema "Il Re Leone", indimenticabile classico Disney, vincitore di due premi Oscar e passato alla storia anche per la bellissima colonna sonora firmata da Elton John e Tim Rice. A 25 anni di distanza dal suo debutto sul grande schermo, il leoncino Simba torna a far parlare di sé.

Esce oggi, 21 agosto, in Italia, il remake live-action, anche se la pellicola ha già esordito in America circa un mese fa tra gli applausi del pubblico e qualche perplessità da parte della critica.

In un battibaleno è balzata al secondo posto nella classifica degli incassi di quest'anno dopo "Avengers: Endgame".

Adesso tocca al pubblico italiano valutare ed esprimere la propria opinione sul nuovo film di Jon Favreau.

Il remake tra live-action e documentario

Non c'è altro modo per definire la pellicola diretta dal regista statunitense che già si era cimentato nella riproposizione de "Il Libro della Giungla": si tratta di una commistione tra live action e documentario, un film che prende spunto dal classico Disney del '94, dai documentari della BBC, dall'omonimo musical di Broadway e anche da un viaggio in Africa intrapreso proprio da Favreau.

A dominare lo schermo sono le immagini realistiche generate dal computer, con la realizzazione di un lungometraggio d'eccezione sotto il profilo tecnico, grazie soprattutto ad un accurato fotorealismo.

La produzione ha puntato innanzitutto a non allontanarsi dalla storia originale, mettendo in evidenza solo alcuni aspetti come i temi femministi ed ecologisti già presenti nel film d'animazione di 25 anni fa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

La critica, però, ritiene che l'impatto emotivo sia di gran lunga inferiore, e che il percorso di crescita e "formazione" del piccolo Simba non dia le stesse emozioni del predecessore del 1994.

Per quanto riguarda le voci originali, Donald Glover, Beyoncé e Chiwetel Ejiofor hanno interpretato rispettivamente Simba, Nala e Scar, mentre nel doppiaggio italiano ci sono Marco Mengoni ed Elisa nei panni dei due protagonisti, senza dimenticare altri artisti molto popolari come Luca Ward ed Edoardo Leo.

La storia che fa sognare dal '94

Quello del 1994 è il primo classico Disney nato da una storia originale ideata da Jeffrey Katzenberg, Roy E. Disney e Peter Schneider. Si tratta fondamentalmente di un romanzo di formazione in cui il protagonista, dopo essersi baloccato nella tenera infanzia, è costretto, crescendo, ad affrontare la dura realtà del mondo e a diventare adulto.

È la storia del piccolo Simba, figlio del Re della Savana, Mufasa ed erede al trono, manovrato ignobilmente dall'invidioso zio Scar.

Una terribile e fatale battaglia e l'esilio del personaggio principale segnano l'inizio del dominio di Scar, ma anche la crescita del leoncino: aiutato dalla sua nuova famiglia formata da Timon e Pumba, un suricato e un facocero, e dagli insegnamenti del padre, il protagonista maturerà, diventerà un vero re e combatterà per ciò che gli spetta di diritto.

Un film d'animazione diventato ormai un vero e proprio cult, e che ora è tornato dietro la regia di Jon Favreau.

Seppur diviso tra amore e scetticismo, rimane comunque una pellicola da vedere "senza pensieri": Hakuna Matata e al cinema.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto