Per il Leone d'oro, il premio principale del Festival del Cinema di Venezia, in questa edizione del 2019 l'Italia è in gara con tre importanti film, ma la concorrenza internazionale è davvero notevole.

I Film italiani

Sono in tutto tre i film italiani in gara al Festival del Cinema di Venezia per il Leone d'oro. Il 30 agosto verrà presentato Il Sindaco del rione Sanità, di Mario Martone, tratto dalla commedia teatrale di Eduardo De Filippo riletta in chiave cinematografica, che uscirà poi nelle sale cinematografiche, come evento, il 30 settembre e l'1 e 2 di ottobre.

Tra gli interpreti principali troviamo Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco e Francesco di Leva.

Il 2 settembre verrà invece presentato Martin Eden, di Pietro Marcello, con Luca Marinelli, Jessica Cressy e Carlo Cecchi. Il film è tratto liberamente dall'omonimo romanzo di Jack London, noto scrittore americano, e 'collocato' come contesto nel nostro Paese a partire dagli inizi del secolo scorso.

Infine, il 6 settembre sarà la volta di La mafia non è più quella di una volta, di Franco Maresco.

Fuori concorso, al Festival verranno presentati due importanti film come Tutto il mio folle amore, di Gabriele Salvatores, con Claudio Santamaria e Valeria Golino, e Vivere, di Francesca Archibugi, con Micaela Ramazzotti e Diego Abatantuono. Infine, sempre fuori gara, verranno proposte due serie televisive di altissimo livello, come ZeroZeroZero, di Stefano Sollima, tratta dall'omonimo romanzo di Roberto Saviano, e The New Pope (episodi 2 e 7), di Paolo Sorrentino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Cinema

La concorrenza internazionale

Sono ben 18 i film non italiani in concorso per il premio principale del Festival, e tutti di altissimo livello. Tra questi c'è innanzitutto Waiting for the Barbarians, di Ciro Guerra e con Johnny Depp tra gli interpreti principali. Il film è tratto dall'omonimo romanzo del Premio Nobel J.M. Coetzee, che peraltro ne è anche lo sceneggiatore.

Il Festival verrà inaugurato con la proiezione di un altro importante film in gara, ovvero La veritè, di Koré eda Hirokazu, con Catherine Deneuve e Julienne Binoche.

Di alto prestigio anche J'Accuse, di Roman Polansky, e non da meno Joker, di Todd Phillips, con Joaquin Phoenix e Robert De Niro. Molto attesi, poi, anche Ad Astra, diretto da James Gray e con un Brad Pitt in versione 'astronauta', e The Laundromat, di Steven Soderbergh, con Meryl Streep, Sharon Stone e Antonio Banderas. Infine, tra gli altri film in concorso, possiamo ricordare Marriage Story, di Noah Baumach e con Scarlett Johansson, e Wasp Network, di Olivier Assays, con una magistrale interpretazione di Penelope Cruz.

Comunque anche i film internazionali non citati in precedenza sono di altissimo livello, pertanto per il cinema italiano si prevede una 'lotta' davvero ardua e complicata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto