La pubblicazione, da parte della Disney, delle categorie nelle quali intende gareggiare per poter ottenere una vittoria agli Oscar del 2020 ha suscitato un moto di sorpresa quando i fan e gli addetti ai lavori hanno constatato che, tra i numerosi nomi sui quali il colosso intende puntare, non c'è quello dell'astro Robert Downey jr, che pure tanti consensi tra il pubblico ha raccolto con la sua interpretazione di Iron Man nell'ultimo film "Avengers: Endgame".

Una rumorosa esclusione

La Disney ha deciso di far partire la propria campagna per i prossimi Oscar, e l'ha ovviamente inaugurata pubblicando sul proprio sito le categorie nelle quali intende far gareggiare i suoi film di punta. Tra questi spicca ovviamente "Avengers: Endgame", campione di incassi al botteghino in grado di superare, tra i film più visti di sempre, un altro campione di incassi come "Avatar".

Possiamo dunque leggere che Disney intende candidare l'ultimo capitolo degli Avengers in ben 12 categorie, tra le quali spiccano la candidatura per la regia, per i migliori effetti speciali, per la fotografia e per i costumi.

Categorie tecniche, certamente, ma che comunque comprendono le principali categorie sulle quali la Disney dovrà confrontarsi con altri colossi del Cinema. A maggior ragione a far rumore, più che le candidature, è un grande assente: l'attore di punta di questi dieci anni di Universo Marvel, Robert Downey Jr.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Per quanto in genere agli Oscar questo tipo di film non raccolga grandi consensi, era sembrato che la Disney e la Marvel fossero intenzionati a dare all'interprete di Iron Man una chance, tanto che il regista Russo aveva voluto dichiarare pubblicamente: "Voglio prendere una posizione su una questione ben precisa, quella riguardante Robert. Non so se ci sia mai stata, nella storia del cinema, una reazione globale del pubblico paragonabile a quella che c’è stata per quello che lui ha fatto in questo film".

Dichiarazione piena di stima e ammirazione nei confronti di Downey, quindi, che in effetti ha raccolto consensi da critica e pubblico per la sua interpretazione. La sua esclusione sembra così destinata a far parlare a lungo.

Robert Downey Jr. non ha ancora commentato l'esclusione

Non è dato sapere come l'attore abbia accolto la notizia della sua esclusione, perché non vi è stato alcun commento da parte sua.

In una delle sue ultime interviste, rilasciata al programma "off camera", l'artista aveva in ogni caso spiegato di essere impegnato, in questa sua nuova fase di vita dopo Iron Man, a cercare di essere un buon padre, un buon marito e buon cittadino. Downey è infatti padre di tre figli: Indio, nato dal suo primo matrimonio, Exton e Avri, avuti invece dalla sua attuale moglie Susan. L'uomo ha vissuto in passato momenti drammatici a causa della sua dipendenza alla droga, alla quale è stato introdotto dal padre durante l'infanzia, che gli è valsa anche 16 mesi di prigione.

L'attore ha anche in passato raccontato di aver dovuto vedere la notte degli Oscar dalla sua cella in galera, e non è difficile immaginare quanto sia stato difficile per lui, considerato uno dei migliori attori della sua generazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto