Si sa ancora poco e niente del prossimo album di Sfera Ebbasta, le uniche certezze sono relative al fatto che i tempi, ormai, sono sicuramente maturi per il ritorno. Il precedente album, il fortunatissimo cinque volte disco di platino 'Rockstar', è stato pubblicato nel gennaio del 2018 e l'attesa dei fan, così come quella dei curiosi e degli appassionati di Rap in genere, ma anche dei detrattori, è ormai ai massimi livelli.

Dal gennaio 2018 ad oggi il 'brand' di Sfera Ebbasta non ha mai smesso di crescere. Il rapper cresciuto tra Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni ha infatti stretto rapporti con diverse star internazionali – soltanto due giorni fa si trovava nella sede della Republic Records', label della Universal, tra le più conosciute al mondo, che vanta nel suo roster veri e propri pezzi da novanta del panorama musicale mondiale, come Drake, Post Malone e Nicki Minaj, solo per citarne alcuni – mostrandosi spesso e volentieri in loro compagnia.

Dal follow di Drake alla collaborazione con Steve Aoki

Mesi fa suscitò estremo clamore la notizia relativa al fatto che proprio il sorpacitato Drake avesse iniziato a seguire Sfera Ebbasta su Instagram, così come quella relativa ad alcuni scatti in cui il trapper era stato immortalato assieme al popolarissimo Steve Aoki, producer e deejay di fama mondiale.

Il rapporto tra quest'ultimo e Sfera Ebbasta però, almeno a giudicare dalle immagini che sono state diffuse nelle ultime ore, non sembra essere limitato semplicemente all'evidente simpatia reciproca.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Rap

I due stanno infatti spendendo del tempo insieme in studio, a Las Vegas, dove il rapper si trova in questo momento, dopo essere stato nei giorni scorsi a Los Angeles e a New York.

Impossibile affermare ora come ora a cosa stiano lavorando di preciso, che frutti darà il tempo speso insieme in studio, o che forma musicale avrà la loro, ormai palese, collaborazione professionale. Ciò che c'è di certo però è che qualcosa bolle in pentola ed i fan non vedono l'ora di scoprire di cosa si tratti.

'Non sono ancora conosciuto in tutto il mondo, ma ci sto lavorando'

Altre certezze sono quelle relative all'intenzione di Sfera Ebbasta di rendere la sua musica molto popolare anche al di fuori dei confini italiani – il trapper milanese classe 1992 vanta già un buon numero di ascoltatori fuori dallo stivale, ma ambisce a crescere in maniera ancor più significativa – manifestata già in diverse interviste in passato, ma anche in una recentissima sessione di botta e risposta con i fan su Instagram.

In particolare alla domanda 'Ti senti conosciuto in tutto il mondo?', ha risposto con queste parole: 'Ancora no, ma ci sto lavorando'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto