Non accenna a placarsi, anzi, si fa sempre più acceso, lo scontro in atto ormai da giorni tra Sapo dell'FSK e il trapper romano Gallagher, entrambi già più volte oggetto dell'attenzione dei media, anche al di fuori dell'ambito prettamente musicale.

Sapo contro Gallagher, lo scontro a suon di Instagram Stories

Lo scontro, per il momento soltanto verbale, è iniziato e continua ad andare avanti su Instagram, inizialmente solo a suon di frecciatine, senza che nessuna delle persone coinvolte pronunciasse esplicitamente il nome della controparte.

Con il passare dei giorni si è passati però agli insulti diretti, con riferimenti chiari e circostanziati, ma anche e soprattutto a delle vere e proprie minacce sul piano fisico. Sapo ha infatti ripetutamente insultato Gallagher – ma anche alcuni suoi amici, anch'essi trapper, anch'essi coinvolti nello scontro con il membro dell'FSK – descrivendolo come 'un fallito' e rivendicando i maggiori successi sul piano economico da lui ottenuti nel Rap game.

Sapo prende in giro Gallagher: 'Io ti compro'

"Vai in giro co quei due cessi – ha esordito Sapo – che fanno trap da ieri.

[....] Mi rispettano tutti i rapper più criminali d'Italia e non ho mai detto niente nelle canzoni, perché basta che mi guardi negli occhi. Io ti compro, ora che faccio un'etichetta ti faccio firmare sotto e non ti faccio uscire manco una canzone, schifoso, almeno ti faccio fare due euro. Anzi vieni a Milano se vuoi fare i soldi, visto che con la musica non sei buono, ti do una panetta di fumo e la vai a smazzare (il trapper, che sta ovviamente scherzando, ride ndr) così ti metti 150 euro in tasca e siamo tutti più contenti".

Non si è fatta attendere la risposta di Gallagher, che per tutta risposta ha invitato il collega a risolvere la questione con un incontro "in una stanza chiusa davanti a tutta Italia", queste le sue parole.

La risposta di Gallagher: 'Facciamo un uno contro uno'

"Ci siamo beccati tre mesi fa a Trastevere, davanti a tutti, e hai fatto pi.. (tipica espressione colloquiale romana che sta a significare 'non reagire', usata principalmente proprio in contesti di scontro fisico), a catena.

Ora invece parli di spari, la vuoi buttare sulla violenza? Mettiamoci dentro ad una stanza davanti a tutta Italia, così ti accartoccio tutto".

Il trapper capitolino ha poi rivolto un saluto all'attuale compagna di Sapo, lasciando intendere – o millantando – di aver avuto qualche trascorso con lei. Nel corso delle sue Instagram Stories, Gallagher si è più volte riferito a Sapo ribattezzandolo 'Una cernia con la pistola'. La controreplica non si è fatta attendere ed è stata ancor più dura. In una clip, fruibile sul canale YouTube 'Social Boom', è infatti possibile vedere ed ascoltare il trapper minacciare Gallagher ed i suoi amici con una pistola: "Wok e Galla, questa la vedete di fronte alla vostra cozza appena venite a Milano tutti e due", dichiara infatti l'artista, brandendo una pistola, ad aggiungendo poco dopo: "Ti prendo a capate nel naso, che ti spacco, e poi ti sparo in testa".

La controversa ascesa dell'FSK nel 2019

L'FSK è stata con ogni probabilità la realtà trap rivelazione del 2019. Protagonisti di un'ascesa rapidissima ai piani alti del gioco, i membri del gruppo hanno però ricevuto svariate critiche, tra tutte quella che più ha fatto rumore è sicuramente quella di Salmo, che li ha criticati per aver sostanzialmente promosso, seppur indirettamente, il consumo di eroina.

Segui la nostra pagina Facebook!