Il Coronavirus sta creando difficoltà nel mondo dell'editoria, numerosi sono gli eventi culturali e letterari ormai annullati a data da destinarsi. Anche il Salone Internazionale del Libro di Torino, il più importante evento dedicato all'editoria in Italia è stato rimandato a causa del Coronavirus a una data ancora sconosciuta. L'eccezionalità della situazione attuale sta avendo conseguenze particolarmente gravi sul comparto culturale delle regioni italiane. Da nord a sud crollano gli incassi dei musei, saltano le presentazioni di Libri e le tournée teatrali.

Promuovere la cultura pur restando a casa, l'idea di 'A porte chiuse'

Il decreto del Presidente del consiglio Giuseppe Conte del 9 marzo 2020 infatti ordina in maniera assoluta il divieto di assembramenti umani e la promozione di eventi pubblici e privati. Dall' #iorestoacasa alla solidarietà digitale il mondo della cultura si mobilita modificando via via il proprio modo di comunicare con il pubblico. Anche la casa editrice Edizioni 2000diciassette contribuisce a questo delicato momento promuovendo il concorso letterario "A porte chiuse".

Si tratta di un concorso gratuito dedicato al sottile tema della solitudine imposta.

Il Coronavirus, oltre a tenerci chiusi nelle nostre case per dovere di cittadinanza e per contenere i contagi, ci porta a fare i conti con i sentimenti atavici della frustrazione, della paura, della morte e della solitudine.

'A porte chiuse': la solitudine imposta dal Coronavirus

È proprio la solitudine imposta la protagonista del concorso letterario A porte chiuse ideato da Maria Pia Selvaggio direttore editoriale Edizioni 2000diciassette.

La sfida della casa editoriale diretta da Maria Pia Selvaggio è quella di fermare il momento attuale con parole forti e taglienti che sopravvivranno alla storia dell'umanità. I racconti inviati saranno esaminati da una giuria d'onore che sarà comunicata nei giorni successivi sui canali ufficiali della casa editrice campana. Per partecipare al concorso letterario A porte chiuse è necessario collegarsi al sito web della casa editoriale e scaricare il bando di adesione.

Il concorso ha per oggetto opere inedite ed è rivolto a tutti.

La decisione di promuovere un concorso letterario a carattere gratuito

"A porte chiuse" è un concorso letterario dedicato alla solitudine imposta, infatti, il particolare periodo storico invita alla sospensione dei rapporti ravvicinati e umani. Questa sosta obbligata causata dal Coronavirus può essere di stimolo agli autori e agli appassionati di scrittura che in questo momento di chiusura sociale e lavorativa possono emanare aliti di fantasia più che in altri momenti. La tensione letteraria di questi momenti di vita quotidiana che stiamo vivendo può far produrre opere letterarie, racconti evocativi unici nel loro pathos o nella loro ironica leggerezza.

L'editoria e i temi sociali

La casa editrice Edizioni 2000diciassette nasce nel 2017 a Telese Terme nel Sannio Beneventano quando la scrittrice Maria Pia Selvaggio decide finalmente di sperimentare fino in fondo l'amore per la scrittura creando nell'ambito della Valle Telesina qualcosa che fino a poco tempo fa era inimmaginabile. La casa editrice con sede a Telese Terme rappresenta un polo di attrazione culturale, una boccata d'aria fresca in questi momenti di crisi sociale.

Segui la nostra pagina Facebook!