Qualche giorno fa Ernia ha rimosso tutti i post presenti sulla sua pagina Instagram, seguita da oltre 416mila fan. Si tratta di una pratica ormai ampiamente consolidata nell'industria musicale, sia per quanto riguarda il Rap che gli altri generi musicali. Nella stragrande maggioranza dei casi la rimozione di tutti i post è il passo immediatamente precedente all'annuncio di un nuovo album, cosa che secondo la gran parte dei fan sta per fare anche Ernia, anche se al momento non c'è alcuna certezza.

Ernia racconta il suo passato ai fan

Da tre giorni a questa parte il rapper milanese ha ricominciato a pubblicare immagini sul profilo, al momento sulla pagina se ne contano quattro. Si tratta di fotografie del passato di Ernia, dall'infanzia all'adolescenza, accompagnate da brevi racconti delle diverse fasi della sua vita.

A colpire molti seguaci il racconto del periodo tra i 14 ed i 17 anni di età, in cui l'autore di 'Neve' ha parlato dei due episodi in cui, stando a quanto riferito, sarebbe stato arrestato.

Ernia: 'Quando mi arrestarono non cantai'

"Sono stato arrestato la prima volta quando avevo quasi 14 anni – ha spiegato Ernia – mi accusarono di furto aggravato con scasso di un motorino che si trovava all'interno di una cantina. L'indagine fu però archiviata, dato che non ero imputabile (in quanto minore di 14 anni, ndr). Quando mancavano venti giorni al mio quindicesimo compleanno mi arrestarono un'altra volta, l'accusa in questo caso era di porto d'armi illecite a fini d'offesa.

Dichiararono di avermi visto portare delle mazze per una rissa. In verità coprii un altro ragazzo, che indossava un giubbotto uguale al mio. Non cantai, nonostante questo lui non mi ha mai ringraziato. La strada fa ca...., la piazza pure: non c’è nulla di nobile nelle stron.... che ho fatto da adolescente".

Il ragazzo del racconto di Ernia sembra essere il protagonista del brano 'Lei No - Il tradito'

Non è la prima volta che Ernia parla dei problemi con la giustizia avuti da adolescente, lo aveva già fatto più volte via Instagram, rispondendo alle domande dei fan, ma anche nei brani.

Leggendo il racconto del rapper in tanti tra i seguaci non hanno potuto fare a meno di pensare al testo del brano 'Lei No - Il tradito', in cui Ernia si rivolge per tutto il tempo ad un amico, colpevole di averlo tradito per aver intrapreso una relazione con una ex fidanzata dell'artista, della quale era però ancora innamorato.

Nel brano Ernia fa anche riferimento all'episodio dell'arresto, emblematico in tal senso questo passaggio:

"Provo a distrarmi e penso sempre a quello / Vedere che la baciano le labbra che mi chiamavan fratello / Ti ricordi ti ho coperto in un arresto / Ma mai mi son permesso di chiedere qualcosa in cambio per questo"

Segui la nostra pagina Facebook!