Si avvicina il 20 novembre 2020, giorno previsto per l'uscita del nuovo attesissimo album di Sfera Ebbasta "Famoso", che sarà arricchito da numerose, e soprattutto prestigiose, collaborazioni con artisti internazionali, ovvero Future, Steve Aoki, J Blavin, Offset, 7ari e Lil Mosey, ma anche dalla presenza di due veri e propri pesi massimi del Rap italiano: Gué Pequeno e Marracash.

Nei giorni scorsi, per la precisione l'8 novembre 2020, il trapper milanese ha svelato al pubblico quale sarà il merchandising ufficiale del disco. All'annuncio hanno fatto però seguito le proteste del brand, nonché nota crew di writers, "We Can All", spesso abbreviato con l'acronimo WCA, che ha fatto notare pubblicamente una presunta somiglianza tra la nuova linea di abbigliamento – inclusiva di magliette, felpe, calzini, cappelli, mascherine, tute ed intimo – firmata da Sfera Ebbasta e molti dei loro capi disponibili all'acquisto.

Sfera Ebbasta, la presunta somiglianza del merchandising con i capi di 'We Can All'

La pagina ufficiale di We Can All ha quindi iniziato a pubblicare alcune stories – molte delle quali ancora fruibili online – in cui è possibile vedere comparazioni tra i capi in questione ed il merchandising di Sfera Ebbasta, con una particolare attenzione per i colori ed i font utilizzati.

E' stato quindi chiesto ai followers della pagina, circa 8mila utenti, un parere relativo alle presunte somiglianze tra le due linee, somiglianze che la maggior parte dei seguaci di "We Can All" sembrerebbe effettivamente notare.

Stando infatti alle riposte fornite su Instagram, molti seguaci avrebbero inizialmente creduto che la somiglianza fra i capi fosse addirittura frutto di collaborazione ufficiale tra Sfera Ebbasta e WCA.

We Can All invita i seguaci a commentare il post di Sfera Ebbasta, poi denuncia: 'Hanno disattivato i commenti'

Nel corso della giornata di ieri la pagina Instagram di We Can All ha quindi invitato i seguaci a far notare la questione con dei commenti da lasciare sul post ufficiale della nuova linea di merchandising di Sfera Ebbasta.

Commenti che però, sempre stando a quanto dichiarato nelle Instagram Stories di We Can All, sarebbero stati rimossi dal post in questione.

Sullo screenshoot diffuso da We Can All compare effettivamente la scritta "I commenti su questo post sono stati limitati", ma al momento risulta possibile commentare il post.

Impossibile affermare se i commenti siano stati effettivamente bloccati per un determinato lasso di tempo, ciò che c'è di certo è che al momento è possibile commentare il post. Più verosimile, quindi, che siano stati semplicemente bloccati gli autori dei commenti in cui veniva ipotizzato un plagio ai danni di We Can All.

Da parte di Sfera Ebbasta e del tuo team non sono pervenute repliche ufficiali, almeno per il momento.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!