Sono passate alcune settimane dalla fine della settima stagione di Game of Thrones [VIDEO] (la serie tv fantasy ispirata ai libri "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" dello scrittore statunitense George Martin) e i fan già non vedono l'ora che cominci l'ottava e ultima stagione. Purtroppo le riprese dell'ultima stagione di GoT, che inizieranno il prossimo mese di ottobre, non termineranno prima dell'estate 2018, quindi la messa in onda della serie tv non dovrebbe avvenire prima del 2019 [VIDEO].

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Il Trono di Spade

Annunciati 5 spin-off della serie fantasy

Lo scorso mese di maggio è stato annunciato direttamente dalla rete televisiva HBO che quattro diversi sceneggiatori stanno lavorando separatamente a 4 progetti per realizzare gli spin-off della serie tv fantasy più famosa di tutti i tempi.

Ovvero, saranno dei seguiti della serie tv principale che riprenderanno le storie di alcuni protagonisti, però quasi sicuramente non saranno presenti i nostri attori preferiti di Game of Thrones.

Al momento non c'è nessuna data ufficiale sulla messa in onda di questi spin-off, però saranno proposti sicuramente dopo la fine della serie principale del Trono di Spade. Inoltre, è ancora da decidere se tutti e 4 saranno messi in onda o alla fine soltanto uno o alcuni di questi quattro vedranno la luce. Gli sceneggiatori di questi 4 prequel che collaboreranno a stretto contatto con lo scrittore George Martin, sono: Carly Wray,Brian Helgeland, Jane Goldman e Max Borenstein.

Inoltre, è stato annunciato alcuni giorni fa che ai 4 spin-off quasi sicuramente se ne aggiungerà un quinto [VIDEO], il cui produttore esecutivo dovrebbe essere Bryan Cogman, che ha già collaborato alla sceneggiatura di diverse puntate di Got, nel corso delle sette stagioni.

Per quanto riguarda i due creatori del Trono di Spade (David Benioff e Dan Weiss), al momento non sono coinvolti in alcun nuovo progetto.

Qualche dettaglio in più sui prequel di Game of Thrones

Sugli spin-off della serie tv principale, George Martin ha voluto chiarire alcuni punti della questione. Infatti, è confermato che saranno dei veri e propri prequel, quindi non tratteranno della ribellione di Re Robert Baratheon o delle avventure di Dugg ed Egg. Poi, Martin ha voluto ribadire che lui sarà coinvolto direttamente e che gli spin-offn on saranno più 4, ma 5 in totale. Ha anche voluto riconfermare che nessuno dei protagonisti di Game of Thrones prenderà parte a questi prequel.