Nel suo libro Miracle Morning, ovvero "Mattinata miracolosa", Hal Elrod ci espone cinque rituali mattutini con i quali possiamo predisporci ad affrontare e migliorare la nostra giornata, che inizia appunto da quando ci alziamo. Proprio per questo è indispensabile non sprecare il proprio tempo mattutino e iniziare a vivere nel modo migliore il nuovo giorno.

Tacere e parlare

Il primo rituale riguarda il silenzio, che può essere interpretato come tale o anche come meditazione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Salute

Cosa significa? Semplicemente sedersi - possibilmente non a letto altrimenti c’è il rischio di riaddormentarsi! - e ascoltare il proprio inspirare ed espirare, le parti del proprio corpo rilassarsi.

Siamo abituati ad alzarsi e avere mille pensieri che ci invadono la mente: le attività del giorno appena iniziato, la fretta del vestirsi e prendere i mezzi pubblici o uscire, e così abbiamo l’attitudine ad iniziare la nostra giornata con lo stress. Il primo punto, invece, consiglia di iniziarla con la calma, sia dentro che fuori di noi: osservate i pensieri che vi passano per la testa e lasciateli scorrere, fosse anche per cinque minuti.

Successivamente bisogna concentrarsi sulle affermazioni positive. Si tratta di parlare a sé stessi rivolgendo apprezzamenti e parole gentili, di incoraggiamento. Sembra una pratica improbabile, ma spesso i pensieri negativi che ci affliggono ci vengono trasmessi dall’ambiente sociale circostante: è così che, attraverso le immagini e le rappresentazioni che gli altri ci rimandano indietro, formuliamo la nostra idea di noi stessi.

Proprio per questo motivo, spesso, ci sottovalutiamo in modo immotivato: si può quindi sfruttare tale meccanismo per avere l’effetto inverso, toccando i punti che più profondamente ci toccano, comunicando con noi stessi.

Visualizzare

Visualizzare significa chiudere gli occhi e immaginare il futuro, gli obiettivi che più desideriamo raggiungere: non si tratta di un semplice fantasticare, si tratta invece di ricordare a sé stessi dove si vuole arrivare, perché lo si vuole e quali sensazioni od emozioni vogliamo realizzare, per motivare il resto della nostra giornata.

Esercizio fisico e scrittura

Svegliare il corpo, oltre che la mente, è uno degli obiettivi più importanti: la mente e il corpo sono due facce della stessa medaglia, per questo per il Benessere psichico è necessario il benessere fisico [VIDEO] e viceversa. Muoversi, scaricare le proprie tensioni, prendersi cura di sé stessi è sicuramente un ottimo punto a cui adempiere non soltanto la mattina, ma anche nel resto della giornata.

Non riguarda, ovviamente, i soli esercizi professionali, ma può essere anche del semplice movimento come una ventina di minuti di ballo.

Utile pare, infine, scrivere, mettere nero su bianco i propri pensieri, tramite le pagine di un diario oppure una semplice lista delle cose da fare o degli obiettivi che si desidera raggiungere durante la giornata. Bisogna quindi trovare uno spazio da dedicare a sé stessi per sbrogliare le proprie preoccupazioni.