L'esperienza dell'apprendimento linguistico è certamente una delle più significative per lo sviluppo dell'essere umano poiché gli permette di comunicare il proprio pensiero e di sviluppare relazioni interpersonali e sociali.

L'acquisizione della lingua materna è un processo spontaneo che inizia fin dai primi mesi di vita del bambino ma, negli ultimi anni, molte persone hanno sentito il desiderio o la necessità di apprendere una o più lingue straniere.

Anche se sono in molti a prendere in considerazione l’idea di studiare una lingua, in realtà soltanto in pochi riescono a realizzare questo progetto educativo e ancor meno riescono a farlo nel modo corretto, con minor sforzo e massimo risultato.

I 3 errori da evitare assolutamente

Chi ha studiato lingue all'università o chi almeno una volta si è avvicinato allo studio dell'inglese, del francese o di qualsiasi altra lingua, sa bene che queste frasi devono essere completamente bandite dal suo vocabolario.

Vediamo quali sono:

  • La grammatica non serve a niente

Non è assolutamente vero! La grammatica è la base necessaria per costruire il castello del vostro sapere: senza fondamenta, il castello crollerà nel giro di pochissimo tempo. Ma attenzione: teoria, metodologia e prassi sono tre cose che non possono essere divise. La teoria serve a dare le indicazioni, le istruzioni su come muoverci nel mondo della L2 che stiamo studiando; la metodologia serve per essere sistematici e per avere un progetto di lavoro ben preciso ed organizzato; la prassi serve per mettere in pratica le indicazioni della grammatica.

Senza esercizi, conversazione, ascolto e produzione, il vostro studio sarà stato vano.

  • Studio una lingua perché mi serve

Decidere di imparare una lingua in maniera forzata, soltanto per necessità, serve a poco. Nella società globalizzata in cui viviamo, sempre più frequentemente ci viene richiesta la conoscenza di una o più lingue straniere ma senza la motivazione personale, il desiderio di voler imparare e la curiosità di scoprire un mondo nuovo, non si arriverà mai al traguardo.

Siate sempre curiosi e motivati: solo così affronterete le difficoltà con il sorriso sulle labbra.

  • Studio la grammatica e il gioco è fatto

Questa può sembrare una frase contraddittoria rispetto a quello che ho detto nel primo punto di questo articolo ma non è assolutamente così. La pratica è l'arma vincente. Parlate con un amico che conosce la lingua, ascoltate una canzone, guardate un video, sfruttate la potenza del web con tutte le sue risorse.

Bisogna imparare a familiarizzare con i suoni della lingua, con le sue strutture e capire il mondo che si porta dietro.