Dieci buone abitudini per stabilizzare il valore dei trigliceridi

Il valore dei trigliceridi, se alto, può essere tenuto sotto controllo seguendo alcune sane abitudini.

I trigliceridi sono una categoria di lipidi presenti nel sangue il cui eccesso è dovuto ad una quantità di calorie maggiore rispetto a quella che dovrebbe assumere normalmente l'organismo ogni giorno. Il livello ottimale di trigliceridi nel sangue non dovrebbe mai eccedere i 100 mg/dL. Prima di ricorrere ai farmaci, che solitamente i medici prescrivono nei casi più gravi, il valore dei trigliceridi può essere tenuto sotto controllo grazie ad alcune sane abitudini. Ecco le più importanti.

1

Legumi e verdura

Un primo fondamentale rimedio per abbassare il valore dei trigliceridi è quello di seguire una dieta sana che prediliga verdura e legumi. Anche le erbe amare, come il carciofo, che contiene acidi fenolici, sono particolarmente adatte.

2

L'importanza del pesce

Per abbassare il valore dei trigliceridi si consiglia di aumentare il consumo di pesce che è ricco di acidi grassi omega-3.

3

Si agli oli vegetali

Tra gli alimenti, sono consigliati anche gli oli vegetali, come l'olio di mais, che contengono grassi insaturi.

4

Sì alla frutta secca

Adatto in queste situazioni è il consumo di frutta secca, in particolare le noci che sono ricche di omega-3.

5

No alle uova e ai cibi fritti

Alimenti da evitare in questi casi sono, invece, le uova, i cibi fritti, i condimenti pesanti e i dolci.

6

Sì al latte intero

Diversamente da quanto si pensi, il latte intero è povero di lipidi, quindi non contribuisce ad aumentare il valore dei trigliceridi.

7

No alla frutta esotica

La frutta esotica, come ananas e banane, è assolutamente da evitare, in quanto molto ricca di zuccheri.

8

Stop all'alcol

L'alcol stimola una quantità elevata di trigliceridi da parte del fegato, pertanto è bene che in questi casi si evitassero le bevande alcoliche.

9

Attività fisica quotidiana

Inoltre, è fondamentale svolgere attività fisica ogni giorno al fine di mantenere costante il proprio peso e non prendere i chili di troppo.

10

Il trattamento farmacologico

Nei casi più gravi, i medici prescrivono dei farmaci specifici che vanno assunti con continuità proprio come avviene per i diabetici.

Continua a leggere e guarda il video
oppure