Dicembre si avvicina e con esso, immancabili, arriveranno party ed occasioni di festa irrinunciabili anche per le più asociali.

Come essere alla Moda per pranzi, cene e veglioni senza spendere un capitale? Usando capi ed abbinamenti di tendenza si può raggiungere facilmente il duplice obbiettivo di colpire ed impressionare per il proprio buongusto riuscendo a realizzare look non troppo dannosi per le finanze. A seconda dell'età e dell'occasione si potrà puntare su tre grandi filoni: il velluto, lo smoking da donna, il tubino nero o la jumpsuit. Una giovane tra i 16 e i 30 anni potrà optare per una favolosa minigonna in velluto rosso abbinata ad un pull nero a collo alto, décolleté con lacci e tacco alto e pochette gioiello, una donna tra i 31 e i 40 sceglierà invece l'abito in velluto con spalline portato sopra un lupetto in tinta, calze operate o in lurex e sandalo in velluto.

Senza età e adatti ad ogni donna, occasione o scelta saranno il tubino nero o rosso, di velluto o altro materiale abbinato a scarpe metalliche e a clutch gioiello.

Finissimo e di gran effetto risulterà l'abbinamento di una tuta nera con scarpe blu elettrico e borsette in tono con il soprabito o il gioco dei contrasti messi in atto da una gonna lunga in pizzo nero con minigonna nera vedo non vedo inserita all'interno. Se il fisico lo consente il must resta comunque, anche per questa stagione lo smoking da donna da illuminare assolutamente con accessori brillanti o metallici (oro, bronzo, argento).

Per grandi veglioni e per chi ama osare è consigliato l'abbinamento nero-oro anche in tessuto ricamato o simili, il vestito lungo nei toni del rosso da portare con accessori luminosi, ma semplicissimi.

Ognuno di questi capi può essere facilmente acquistato in formato low -cost grazie alle grandi catene internazionali operanti ormai ovunque sul nostro territorio. Trucco focalizzato sugli occhi o sulla bocca, una goccia di profumo e sulle spalle un cappottino di cammello o una cappa nera piuttosto ampia completano il look perfetto per le feste modaiole del dicembre 2016.