La Massoneria,il potere occulto di cui spesso si parla, imperversa nelle istituzionioccupando le poltrone più ambite. Il governo tecnocrate è l'ennesimo esempio.

Imponendo il suo totalitarismo fiscale, ha concentratol'assetto economico nelle mani della finanza speculativae nelle classi di potere nascoste, dettando le regole di un genocidio bianco sulsistema sociale, che promuove solo i grandi colossi bancari e i classisti autoritari.

Valgono poco gliappelli e le marce silenziose. Chi disciplina i rapportietici, trova come unico interesse la distruzione dei principi di vitacollettivi, favorendo l'esoterismo misterioso di chi nel silenzio assoluto ecoprendosi il volto insedia le poltrone del potere, collocando al loro internoi pupilli di turno.

I potenti avevanobisogno di un cambiamento Italiano, di un rinnovo, che a quanto pare è statoazzeccato con la caduta del cavaliere oscuro e l'avvento verticistico capitanato dai tecnici e decisodall'incisiva manovra del Gran Capo di Corte.

La nuova scuola dipensiero economico basata sulla macelleria sociale anti – sviluppo ha datodegli esiti previsti, il meccanismo innescato, produttore assoluto dellosfaldamento dei principi e dei rapporti che regolano il benessere della collettività,ha imposto il tacito consenso, a chi stanco di vivere nell'indifferenza, esenza punti di riferimento, trova come unico obiettivo il passaggio a una nuovavita o alla condanna forzata di un'esistenza senza futuro.

Dai governinazionali alla multinazionale del parlamento europeo, le lobby massoniche si celano dietro la mascheradel perbenismo, trovando nella BCE l'alleato fedele, che gioca ilruolo della falsa coesione europeista, mercificando i diritti umani a favore dipoche personalità dedite all'arricchimento della propria organizzazione evaneggiando un potere assolutista.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto