In vista della conclusione dell’accordo Nokia-Microsoft, prevista per il 25 aprile, una succosa novità vestirà l’affare internazionale. Secondo le news riportate dal sito di informazione statunitense Mashable, lo storico marchio finlandese Nokia cambierà il nome in Micorsoft Mobile.

Le origini dell’indiscrezione risalgono ad una comunicazione intercettata dal sito nokiapoweruse.com che pubblica gli estratti di una lettera inviata dall’azienda finlandese ai suoi fornitori. Il testo sottolinea, infatti che, dopo la chiusura della transazione tra Microsoft e Nokia, il nome di Nokia Corporation (in termini societari finlandesi, Nokia Oyj) cambierà in Microsoft Mobile (Microsoft Mobile Oy) e per i fini fiscali e legali, il nome legale dell’azienda sarà, appunto, Microsoft Mobile.

I fornitori di Nokia possono dormire sonni tranquilli perché i termini, gli accordi e le condizioni contrattuali attuali non cambieranno dopo la chiusura dell’accordo. Mentre il passo di diventare fornitori della nuova realtà sarà affrontato in seguito, ma l’intento è di mantenere il portafoglio dei fornitori intatto.

Con l’accordo, formalizzato tra qualche giorno, Microsoft acquisterà la divisione dei telefoni e la licenza dei brevetti di Nokia, al prezzo di 5,44 miliardi di euro. Gli azionisti hanno accettato, e così anche le autorità cinesi e indiane, dove la Nokia ha parte della produzione.

A Nokia resteranno NSN che si occupa di banda larga mobile e delle mappe HERE e la divisione Advanced Technology. Non si sa ancora se il Chennai Plant, sito di produzione cinese della Nokia, farà parte dell’accordo. Nel caso non passi sono già pronti degli acquirenti, come la famosa HTC.

I mercati finanziari hanno reagito bene, sia a settembre, in occasione dell’annuncio dell’operazione, sia oggi, dopo la notizia del cambio nome. Speriamo che i mercati finanziari abbiano ben valutato il successo dell’affare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto