Si avvicina il periodo preferito da tutti gli amanti dello shopping. I saldi estivi sono alle porte e iniziano dal prossimo 2 luglio. Per le regioni italiane le dati sono differenti ma dal 2 luglio partirà il calendario ufficiale per i saldi che in media dovrebbe durare ben due mesi, per tutto lo svolgersi della stagione estiva. I classici saldi sono il momenti in cui molte famiglie decidono di dare una svolta al guardaroba e acquistare qualcosa della vecchia stagione per conservarla in vista dell'anno nuovo. Vediamo ora quali sono le date più importanti da ricordare in vista dell'avvio e qualche consiglio per non farsi prendere in giro.

I saldi nelle regioni meridionali partiranno prima rispetto al resto dello stivale e sembra che si punterà il mirino sul weekend prima delle partenze per le vacanze.

Un weekend pre ferie che potrebbe rappresentare, in un momento di crisi, una grande opportunità per i commerciati del settore dell'abbigliamento di poter fare cassa. Le date da ricordare non sono molte ma in molte regioni tendono a differire da quelle del resto del Paese. I saldi ricordiamo che potranno essere avviati anche on-line e questo vi permetterà di potervi risparmiare le lunghe file alle casse che in questi giorni di certo saranno prese d'assalto.

La prima regione che avvierà i saldi sarà la Campania che vedrà la possibilità di mette in sconto i propri capi a partire dal prossimo 2 luglio e si concluderanno il prossimo 29 settembre. Verrà dato il via agli stessi invece il 4 luglio in molte regioni italiane, la maggior parte, ma a differire saranno le date di chiusura dei saldi, tra di essere rientrano: la Calabria che vedrà la chiusura per giorno 3 settembre, l'Abruzzo in cui si concluderanno il prossimo 1 settembre, la Basilicata in la chiusura è prevista per il prossimo 2 settembre, L'Emilia-Romagna invece li chiuderà il 1 settembre con Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Toscana e Lombardia.

I migliori video del giorno

Il Lazio li concluderà prima delle altre regioni italiane, il prossimo 16 agosto, mentre Piemonte, Puglia, Sardegna e Sicilia faranno il 15 settembre. Partiranno giorno 5 luglio in Veneto, dove si chiuderanno il 15 settembre, in Valle D'Aosta, dove si chiuderanno il 10 settembre e in Molise, dove si chiuderanno il 3 settembre.