Dal prossimo 1 gennaio 2021 non sarà più possibile effettuare transazioni commerciali sulla piattaforma informatica di e-commerce Ebay utilizzando come sistema di pagamento la Paypal. Ad annunciarlo è stato la stessa Ebay con un comunicato stampa in cui è stato spiegato che il processo di distacco da quella che, inizialmente, era una parte della stessa Ebay, ha avuto inizio. A sostituire Paypal come metodo di pagamento principale sulla piattaforma sarà Adyen. Si tratta di un nuovo sistema di pagamento in modalità back - end che ha già tra i suoi clienti nomi importanti come Netflix e Spotify.

Come avverrà la transizione

La data del 1 gennaio 2021 rappresenta la deadline entro la quale la transizione dovrà essere completata. Già da giugno 2018 la nuova modalità di pagamento sarà pienamente operativa in tutto il Nord America. Nel corso del 2019 e del 2020 la transizione dovrebbe riguardare anche il continente europeo e, come annunciato dal comunicato stampa di Ebay, nel 2021 la stragrande maggioranza dei clienti della piattaforma dovrebbe operare attraverso la nuova modalità di pagamento.

I vantaggi della nuova modalità

Dato che Adyen è un sistema di back - end non ci saranno loghi della società di transazioni finanziarie su Ebay. Il pagamento letterale sarà completamente e direttamente gestito da Ebay. Questo permetterà di ottenere due importanti risultati, uno a favore dei clienti e uno a favore della piattaforma di e-commerce. Dal lato del cliente - consumatore finale la gestione diretta dei pagamento vuol dire, in soldoni, tariffe più basse e, quindi, un ulteriore risparmio.

D'altra parte le tariffe verranno pagate direttamente ad Ebay che, quindi, dovrebbe veder crescere il suo fatturato.

La scomparsa definitiva di Paypal

Anche se, come abbiamo detto, a partire dal 2021 la maggior parte dei clienti utilizzerà la nuova modalità di pagamento, questo non sancirà la scomparsa definitiva di Paypal da Ebay. Fino al 2023, infatti, i clienti della piattaforma digitale avranno ancora la possibilità di scegliere quest'ultima come modalità di pagamento.

Successivamente a tale data è probabile che vengano stipulati accordi commerciali differenti. Infatti, il comunicato di Ebay specifica che Paypal rimarrà comunque un suo partner commerciale. Certamente, questa decisione non è stata presa bene dai mercati finanziari. Infatti, nonostante il comunicato sia stato diffuso ormai a mercati chiusi, il titolo Paypal ha, comunque, perso circa 10 dollari a pacchetto azionario nel corso dell'after hour.

Segui la nostra pagina Facebook!