Il bollo è una tassa che ogni anno va pagata per essere i possessori di un veicolo, che sia un'auto, una moto, un autocarro e così via. A breve si entrerà ufficialmente nel 2019 ed è giusto arrivare preparati su ciò che ci aspetta, soprattutto sapere se si è esenti dal pagare qualche tassa.

Il bollo auto per il 2019 prevede alcune esenzioni, dunque alcune condizioni per le quali non deve essere pagato. Innanzitutto, i primi ad aver diritto a questa agevolazione sono i titolari della legge 104, ma anche i familiari che hanno a carico i disabili che risultano idonei a quanto riportato nella legge 104/92, articolo 3, comma 3.

Bollo auto: cosa dice la legge in vista del 2019

Con il termine fiscalmente a carico si indica che il parente di colui che risulta idoneo alla legge 104, lo accudisce con le annesse spese.

Pubblicità
Pubblicità

La persona diversamente abile, inoltre, deve possedere un reddito annuo che non supera i 2840.51 euro.

I familiari del soggetto a carico per poter usufruire dell'esenzione dal pagamento del bollo, devono necessariamente utilizzare il veicolo per rendere più agevole la mobilità del paziente diversamente abile. Inoltre, è molto importante capire anche quali tipi di reddito non sono inclusi nel conteggio dei circa 2800 euro annui di soglia. Tra i guadagni che non vanno considerati per il calcolo troviamo la pensione sociale, l'indennità di accompagnamento, e l'assegno di invalidità civile.

Se si superano i 2842.51 euro di reddito, l'agevolazione per l'esenzione del bollo auto spetta solamente al disabile e non al familiare.

Bollo auto 2019: esenzione per legge 104. Come funzionano le agevolazioni
Bollo auto 2019: esenzione per legge 104. Come funzionano le agevolazioni

Ciò significa, in quest'ultimo caso, che la richiesta va fatta esclusivamente a nome della persona interessata.

Un'ultima cosa da tenere in considerazione ed è necessaria per essere autorizzati a non pagare il bollo auto nel 2019 è che il soggetto in questione, debba ricevere dalla commissione medica il verbale di invalidità. In quest'ultimo è dimostrata la disabilità del paziente, e sono riportati i requisiti per avere accesso alle agevolazioni fiscali per quanto riguarda il settore automobilistico.

Pubblicità

Nel documento bisogna verificare che sia scritta la seguente dicitura: "L'interessato possiede i requisiti tra quelli dell'articolo 4, DL 9 febbraio 2012, numero 5".

Se così non fosse, cioè se non risulta tale dicitura, non si avrà il permesso di usufruire delle agevolazioni legate alla legge 104 e dunque non si avrà accesso neanche all'esenzione dal bollo auto 2019.

Leggi tutto e guarda il video