Molte le possibili novità in arrivo per quanto riguarda le agevolazioni che potrebbero essere inserite nel programma della prossima Legge di Bilancio per ciò che concerne il Bonus famiglia 2020. Si tratterebbe di maggiore attenzione a sostegno delle famiglie numerose e a basso reddito e alle quali il Governo avrebbe in programma di destinare risorse maggiori e, molto probabilmente, modificare le attuali agevolazioni elargite attraverso i vari bonus famiglia. Facciamo, quindi, il punto della situazione di come potrebbe modificare il futuro panorama della materia dei bonus nel prossimo anno.

Nuovi bonus 2020: di cosa si tratta

Il nuovo pacchetto economico rivolto alle famiglie, in base a quanto ha dichiarato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dal prossimo anno potrebbe contenere risorse economiche più importanti e con parametri diversi di attribuzione. L’intento, sarebbe quello di mettere ordine nell’ambito di tutti i bonus famiglia, facendo più ordine nelle varie agevolazioni elargite fino ad oggi. La novità più importanti potrebbe essere il possibile arrivo di un unico assegno per le famiglie destinato ai vari servizi e in parallelo, l’abolizione delle numerevoli agevolazioni, come i bonus destinati alle mamme, i bonus per i nuovi nati e gli assegni familiari.

Nello specifico la nuova proposta di legge contempla una serie di novità come l’assegno unico destinato ai figli a carico che prevede la possibile somma, fino a 240 euro mensili, elargiti per dodici mesi e per ogni figlio a carico, purchè minorenne. Un'altra novità risiede nella possibilità di ricevere fino a 80 euro mensili per ogni figlio a carico che abbia superato la maggiore età e fino a 26 anni. Nella nuova misura del governo dovrebbero essere compresi anche coloro che dichiarano un Isee al di sotto degli 8mila euro e che allo stato attuale non sono interessati alle detrazioni fiscali per i figli perché non rientrano nell’obbligo della dichiarazione perché esentasse.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pubblica Amministrazione M5S

Saranno compresi anche i lavoratori autonomi, privi attualmente di assegni familiari. Come stabilito dalla Legge 104, sarà previsto un possibile incremento delle somme in presenza di figli disabili. I nuovi importi, saranno stabiliti sempre in base al proprio reddito familiare che determinerà una conseguente progressiva riduzione degli importi per i redditi annui oltre in 100.000 euro.

Bonus per le famiglie: nuovi parametri di distribuzione

Secondo il nuovo programma di Governo le future politiche economiche rivolte alle famiglie saranno maggiormente orientate, al sostegno delle famiglie con redditi più bassi.

Ma, come abbiamo visto, con l’entrata dei nuovi bonus, si determinerà il rischio della scomparsa di alcune misure economiche previste attualmente. La nuova manovra economica rivolta alle famiglie potrebbe costare al Governo circa nove miliardi di euro e conterrebbe una possibile salvaguardia, grazie alla quale, i cittadini, con l’approvazione delle nuove proposte, non andranno sicuramente a ricevere somme inferiori rispetto a quelle che percepiscono attualmente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto