Nel 2020 potrebbe finalmente partire in Italia la cosiddetta lotteria degli scontrini che, per il Governo giallorosso a trazione PD-M5S, rappresenta una delle misure di contrasto all'evasione fiscale attraverso l'attivazione di un conflitto di interessi tra chi compra e chi vende. Il consumatore, infatti, acquisendo lo scontrino di pagamento avrà la possibilità di partecipare all'estrazione di ricchi premi.

Lotteria degli scontrini ed altre misure anti-evasione per recuperare 7,2 miliardi

Insieme ai bonus per chi paga con la moneta elettronica, la lotteria degli scontrini rientra tra quelle misure che, in base alle stime del Governo PD-M5S indicate nei giorni scorsi nella Nota di aggiornamento Documento di economia e finanza (DEF), dovrebbero permettere di recuperare un gettito pari a ben 7,2 miliardi di euro.

Salvo eventuali nuovi rinvii, la lotteria degli scontrini dovrebbe così partire dal prossimo anno subito, ovverosia a partire dall'1 gennaio del 2020 quando sarà esteso a tutti i commercianti ed a tutti gli esercenti l'obbligo dello scontrino elettronico.

Tre premi mensili ed un super-premio annuale da 1 milione di euro

Per ogni scontrino che sarà emesso dal venditore, a patto che sia indicato il codice fiscale dell'acquirente, verranno assegnati dei biglietti virtuali con delle probabilità di vincita superiori per chi pagherà con il Bancomat e/o con le carte di credito, anziché in contanti, in quanto l'emissione del numero dei biglietti virtuali sarà doppia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tasse

In accordo con quanto è stato riportato da Il Corriere della Sera Economia, i premi della lotteria degli scontrini estratti saranno inizialmente tre al mese come segue: il primo premio da 50 mila euro, il secondo premio da 30 mila ed il terzo da 10 mila euro. Tutti i biglietti virtuali emessi, inoltre, concorreranno poi all'estrazione di un premio annuale da ben 1 milione di euro.

Chi paga in contanti dovrà fornire all'esercente il proprio codice fiscale, mentre con la moneta elettronica non sarà necessario.

Per sapere se i biglietti virtuali sono vincenti basterà andare sul web, ed in particolare su un sito Internet che è dedicato proprio alla lotteria degli scontrini, una misura di contrasto all'evasione che è stata già sperimentata in altri Paesi europei come la Slovacchia, Malta ed il Portogallo, e che ha dato buoni frutti in quanto è stato rilevato, anno dopo anno, un calo dell'evasione da imposta sul valore aggiunto (Iva).

Inoltre a partire dal 2021 la lotteria degli scontrini, nell'andare a regime, proporrà poi i premi con una cadenza non più mensile ma settimanale. E con ogni probabilità pure l'ammontare complessivo dei premi distribuiti sarà ancora più alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto