Approvata ieri, da parte del Consiglio dei Ministri, la legge di bilancio 2021 con la formula "salvo intese". La manovra - del valore di circa 40 miliardi - prevede una serie di aiuti economici, da spalmare su più settori, finalizzati a risollevare la nazione dai problemi causati dalle restrizioni imposte per l'emergenza Coronavirus.

Alcuni numeri danno il senso dell'impegno profuso dal governo nella lotta alle criticità emerse con l'emergenza: circa 10 miliardi saranno stanziati per il settore sanitario e scolastico, cinque per lo slittamento della cassa integrazione e altri 5 da destinare al sostegno dei settori in crisi.

La proroga delle cartelle esattoriali e della Cig Covid

Importanti novità sono previste per la riscossione delle cartelle esattoriali. Su proposta del presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell'economia e delle finanze, Roberto Gualtieri, il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge in materia di riscossioni fiscali. Tale decreto dispone la proroga, fino a fine 2020, dello stop delle attività di notifica di nuove cartelle di pagamento, del pagamento di quelle inviate in precedenza e di tutti gli atti dell'Agente della Riscossione. Esteso al 31 dicembre 2020 il tempo entro il quale si decade dalla rateizzazione con il mancato pagamento di 10 rate, invece di cinque.

La manovra rifinanzia anche la Cig Covid con il conseguente stop dei licenziamenti per chi la utilizza.

Prevista, in aggiunta, la gratuità della cassa integrazione per le imprese che registrano perdite oltre la soglia del 20%. Altresì prorogate, come da decreto, le misure Opzione Donna e Ape Social.

L'assegno unico per i figli ed le altre misure della manovra covid per le assunzioni

Per le famiglie la grande novità arriverà a luglio con l'assegno unico per i figli fino al ventunesimo anno di età.

La dotazione stanziata, di tre circa tre miliardi, interesserà anche agli incapienti e agli autonomi. A questo si aggiunge anche l'estensione della durata del congedo di paternità.

Al contempo, la legge di bilancio ci tiene a rilanciare l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. La misura adottata per soddisfare tale finalità stabilisce l'azzeramento per tre anni dei contributi a carico delle imprese che assumono gli under-35.

Novità video - Manovra, da luglio arriva l'assegno unico per i figli
Clicca per vedere

Importanti notizie, sempre connesse alle assunzioni, riguardano il sud dove sarà confermato lo sgravio fiscale del 30%. Disposta invece per 2021 la proroga del credito di imposta per gli investimenti nelle regioni meridionali.

Scuola, sanità e trasporti nella manovra

Pioggia di finanziamenti anche per le scuole e le università. La manovra prevede l'assunzione a regime di 25.000 insegnanti di sostegno, per un importo finanziato pari a 1.2 miliardi di euro, e 1.5 miliardi di euro da destinare agli interventi di edilizia scolastica e ai progetti di ricerca. Cinquecento milioni di euro spetterebbero, invece, alle università come finanziamento di sostegno al diritto allo studio e di altre necessità.

Per il settore sanitario, come in precedenza anticipato, la legge di bilancio stanzia circa 4 miliardi di euro quale importo necessario per confermare, per tutto il 2021, l'assunzione a tempo determinato dei 3000 medici ed infermieri impegnati nella fase emergenziale. A questi va ad aggiungersi l'introduzione di un fondo di 400 milioni di euro utilizzabile per l'acquisto dei vaccini o per altre finalità strettamente connesse all'emergenza covid-19.

Trecento milioni di euro, da utilizzare nei primi mesi del 2021, è l'importo spettante alle regioni e ai comuni per il potenziamento dei sistemi di trasporto pubblico locale, con particolare riguardo a quello scolastico.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!