Un nuovo piano di crescita e sviluppo per l'area del Parco Tecnologico Scientifico e Tecnologico di #genova #Erzelli, che annuncia oggi nuovi progetti per valorizzare l'area che rappresenta il punto di riferimento per le realtà di innovazione tecnologica. Non sarà quindi solo Milano a candidarsi come "Capitale delle Startup" ma anche Genova. Nasce infatti Great Campus, acronimo di Genoa Research and Advanced Technology, il progetto che racchiude in sè l’intero piano di sviluppo di Genova Hight Tech, proprietaria dell’area collinare sovrastante Sestri Ponente. I progetti sono suddivisi in diverse aree tematiche, tutte orientate verso un nuovo concetto di vivere gli spazi della città.

Dalla natura, alla #tecnologia fino alla sostenibilità e i servizi.

Il nuovo Parco di Erzelli: tecnologia, natura e sport

Il programma di sviluppo del Parco Scientifico Tecnologico di Genova prevede la realizzazione di un parco urbano di 220.000 mq che si estenderà su tutta l’area e sarà aperto a tutti. Si tratta di un valore per la città completamente finanziato e mantenuto con fondi privati. Entro fine 2017 verrà completata la prima parte dell’area: 20.000 mq. di prati e vialetti alberati, attrezzati per poter essere vissuti 24/7, con videosorveglianza e colonnine SOS. L’area prevede spazi giochi con strutture innovative adatte anche a bambini con disabilità, una zona per cinema all’aperto ed eventi, ed uno spazio dedicato ai cani. Il parco sarà inoltre dotato di panchine con prese USB per la ricarica di dispositivi elettronici e di totem interattivi per trasmettere informazioni utili all’utenza.

I migliori video del giorno

Non solo, si potrà usufruire di ampi spazi dedicati allo sport: campi da basket, palestre e percorse per il running.

Auto elettriche, un asilo Montessori, un supermarket e nuovi spazi per le imprese

All'interno del progetto è stato trovato spazio anche per la mobilità ecosostenibile: l’iniziativa include un sistema di carsharing elettrico (sarà installata una colonnina di ricarica a disposizione gratuita di tutti gli utenti) e un sistema di carpooling costituito da una piattaforma informatica che permette la condivisione dell’auto privata per gli spostamenti quotidiani, favorendo, anche tramite incentivi agli utenti, la riduzione dell’emissione di CO2.

Anche le imprese potranno godere di nuovi servizi: e sono già 5 le nuove realtà aziendali e startup innovative che hanno scelto di trasferirsi in questo polo, e si aggiungono a quelle già presenti tra gli edifici Siemens e il polo di Coworking di Talent Garden, che in questi ultimi 3 anni ha affiancato oltre 65 imprese innovative e startup.

Tra i servizi che interessano dipendenti, talenti e innovatori dell'area ci sarà anche un asilo, strutturato secondo la metodologia Montessori, ed offrirà tariffe competitivi con i servizi comunali e soprattutto un orario "ad hoc" per le aziende: sarà infatti aperto dalle 7.30 alle 18, con possibilità di orari extra per tutti gli iscritti. Non solo, oltre l’asilo, che potrà servire l’utenza aziendale e non, sorgerà anche un supermercato Carrefour per rendere ancora più semplice vivere e lavorare nel polo tecnologico.Un progetto che si annuncia rivoluzionario per quella che - da sempre - è ritenuta l'area più complessa, ma anche più interessante, dell'intero territorio cittadino.