In Sicilia sembra che finalmente la questione dei PAS si stia sbloccando e lunedì 10 l'Usr per email ha inviato ai docenti, la cui cdc si sta attivando in più sedi, le indicazioni per scegliere la sede preferita. L'email inviata contiene un numero indentificativo da inserire nel sito dell'ufficio scolastico regionale per scegliere tra Catania, Enna, Messina e Palermo. Si possono scegliere in ordine di preferenza anche 3 sedi.

I criteri per la distribuzione dei soggetti, nel caso in cui una sede sia sovrannumeraria, sono l'assenza di altra abilitazione, l'anzianità di servizio e l'anzianità anagrafica. Chi sceglierà una sola sede, se non dovesse rientrarvi, sarà smistato d'ufficio.

Il responsabile del PAS per la regione Sicilia ha affermato che l'assegnazione della sede è definitiva e insindacabile, aspetto che ha generato in molti docenti ulteriore ansia e timore.

Nel frattempo si vocifera che alcune università telematiche vogliono attivare i PAS, ma secondo ancora il responsabile, si tratterebbe delle cdc non attivate dalle statali, quindi infanzia e primaria o la tabella C.

Questo fattore ha ridato speranza a molti docenti che si erano rassegnati di fronte all'ennesima ingiustizia verso la categoria. Moltissimi altri docenti, lontani dalla sede di attivazione della propria cdc hanno sperato vivamente di poter frequentare i Pas attraverso lezioni online, ma purtroppo si prospettano tristi scelte per molti professori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola



Per tutte le altre cdc si spera che entro il 22 febbraio si conoscano le sedi assegnate e soprattutto i bandi con l'offerta formativa. L'agonia dei docenti continua.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto