In questi giorni si apre una interrogazione parlamentare, fortemente voluta dall'On. Bignami per quanto riguarda l'impossibilità da parte degli abilitati TFA ordinario e abilitandi TFA speciale (PAS Scuola) di accedere alle Graduatorie ad esaurimento per il triennio 2014/2017. In più, resta in sospeso la questione delle pensioni Quota 96 della scuola, in questo articolo cercheremo di mostrare come le due questioni sono assolutamente connesse e come andrebbero affrontate di concerto.

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni Quota 96 della scuola e TFA 2014: interrogazione parlamentare su riapertura GaE

L'interrogazione parlamentare, voluta dall'On. Bignami, parte dalla denuncia del sindacato SAESE, secondo il quale la chiusura tramite decreto delle Graduatorie ad esaurimento non ha fatto altro che accrescere il precariato della scuola, non permettendo a tanti precari di poter accedere al ruolo e al tempo indeterminato.

Pubblicità

Secondo l'On. Bignami, il Ministero dovrebbe valutare la possibilità di una riapertura delle Graduatorie ad esaurimento per tutte le categorie di precari che nel corso degli anni si sono create nel comparto scuola. Si fa riferimento a: abilitati TFA ordinario, abilitandi TFA speciale, docenti inseriti nelle graduatorie di merito del concorso 2012.

Il pericolo, secondo l'ON. Bignami, è che la Commissione Europea possa portare avanti la procedura di infrazione contro l'Italia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

Pensioni Quota 96 della scuola e TFA 2014: i ricorsi e le polemiche

Procedono, intanto, le procedure di ricorso al TAR da parte degli abilitati TFA ordinario e abilitandi TFA speciale, in vista dell'inserimento all'interno delle Graduatorie ad esaurimento. Anche in questo caso si tratterebbe di un problema piuttosto difficile da affrontare a livello politico: cosa succederebbe infatti se il TAR desse ragione ai ricorrenti?

Bisognerebbe riaprire attraverso uno strumento legislativo, dunque per decreto, le GaE, che però sono in fase di riapertura soltanto per l'aggiornamento titoli di coloro che già sono iscritti.

Le polemiche investono però lo stesso fronte del TFA: gli abilitati TFA ordinario sostengono che le GaE non debbano essere riaperte anche per gli abilitandi TFA speciale, in quanto questi ultimi non hanno affrontato un concorso in ingresso.

Pubblicità

Si è trattata in poche parole di una sanatoria proprio per non incorrere in un'infrazione da parte della Commissione Europea sul precariato della scuola.

Pensioni Scuola e Quota 96: nessuna speranza?

Insomma, la situazione della scuola italiana risulta essere assolutamente grottesca. Intanto il testo di legge Ghizzon-Marzana sulle pensioni scuola e i Quota 96 ha avuto una sonora bocciatura da parte della Ragioneria di Stato per mancanza di copertura economica.

Pubblicità

Sindacati e associazioni promettono battaglia, perché, a loro dire, si tratta di una battaglia di civiltà. Non soltanto la riforma delle pensioni Fornero contiene errori che non tengono conto delle specificità del comparto scuola, ma soprattutto blocca il turn over e la possibilità di una mobilità sociale. La questione delle pensioni Quota 96 della scuola non può non interessare anche gli abilitati TFA 2014, perché, qualora si permettesse (giustamente) a 4.000 insegnanti di andare in pensione, si aprirebbero spiragli occupazionali per giovani precari (alcuni non più tali: ci sono dei quarantenni) e sarebbe comunque un passo in avanti per un cambiamento di rotta nella scuola italiana.

Renzi, dopo le promesse nei discorsi inaugurali, sembra aver dimenticato i problemi della scuola, del TFA ordinario, delle GaE e dei Quota 96 e pensioni scuola.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto