Il dibattito in merito alla Riforma sulle Pensioni del Governo Renzi non accenna a fermarsi. Infatti, il premier toscano, ha realizzato il Jobs Acts, nel quale pare non ci sia spazio per la riforma pensioni, almeno nell'immediato. Eppure, il tema sulle pensioni, è uno dei più importanti da trattare, con il popolo che spinge per avere maggiori tutele a riguardo.

I temi più spinosi da trattare sarebbero le questioni sulla pensione anticipata, i nodi da sciogliere sulla legge 104, la quota 96 ed altri.

Legge 104: il diritto alla pensione anticipata e l'errore che impedisce di andarci

Come detto, uno dei temi più spinosi da trattare è la famosa pensione anticipata, per i lavoratori che hanno usufruito della famosa Legge 104. Con la legge di Stabilità stanziata qualche settimana fa, i lavoratori avrebbero potuto usufruire di una agevolazione per richiedere di andare in pensione in anticipo, ma ancora non si è chiarita questa situazione in maniera molto fluente.

I problemi infatti sono ancora tanti e la chiarezza ben poca.

Tra l'altro c'è un errore tecnico stanziato dalla Legge di Stabilità, che all'apparenza sembrerebbe di poco conto, ma sta rischiando di mettere a serio rischio il diritto di pensione anticipata di parecchi lavoratori che hanno usufruito della Legge 104 e che in questi giorni si stanno vedendo rigettare le richieste di poter andare in pensione prima.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

L'errore, in pratica, verte sulla questione dei congedi. La legge che permette i congedi per poter richiedere la pensione anticipata è l'articolo 42 della legge 151/2001, invece il governo ha erroneamente trascritto articolo 33 della legge 5 febbraio 1992, 104. Un errore di trascrizione che blocca per ora la possibilità di una domanda di pensione anticipata.

Occorre quindi che il governo faccia un passo in avanti in maniera decisa, si rimbocchi le maniche per garantire stabilità al Paese e maggiore coerenza sulle cose da fare.

Serve che Renzi si rimbocchi le maniche ed inizi a lavorare con maggiore intensità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto