Nel momento difficile in cui ci troviamo, la crisi continua a farsi sentire, non solo per i giovani italiani che cercano con speranza un lavoro, ma anche e ancor di più, la situazione è complicata per gli over 50 privi di occupazione lavorativa, e che ancora non hanno raggiunto i requisiti opportuni per l'accessibilità alla pensione.

Giuliano Poletti, a proposito di ciò, ha riservato grande preoccupazione ed impegno proprio per le tante situazioni di over 50 disoccupati e non ancora prossimi alla pensione.

Ha affermato al quotidiano La Stampa tutte le possibili strategie per una degna soluzione. La loro situazione è critica e difficoltosa, per vari motivi, sia per l'età, perché essendo un tantino grandicelli vengono a priori scartati dal mercato occupazionale, ed anche che le misure per favorire l'occupazione riguardano per lo più il mondo giovanile.

Un grosso problema, da affrontare e cercare di risolvere, e Poletti vuole porre una giusta soluzione in merito, acconsentendo la proposta di una nuova tipologia di contratto proprio per gli over 50 protagonisti di tale situazione complicata, tanto da permettere il reinserimento nel mondo del lavoro.

Molto probabilmente, se tale proposta verrà accettata, tutte le aziende che vorranno assumere personale over 50 saranno facilitate dalla possibilità di versare i contributi dimezzandoli, per garantire una integrazione del mondo lavorativo per gli over 50. Tali facilitazioni sono per di più molto simili a quelle previste dai contratti di apprendistato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto